MotoGP, Valentino Rossi a Valencia

Loris Capirossi: “Valentino Rossi dimostrerà che Yamaha ha sbagliato”

Loris Capirossi getta uno sguardo sul campionato MotoGP 2021. E su Valentino Rossi scommette: "Farà meglio del 2020, la motivazione è doppia".

23 dicembre 2020 - 20:45

Sta per chiudersi il sipario sul 2020, tifosi e protagonisti della MotoGP iniziano ad interrogarsi su come sarà il prossimo campionato. L’emergenza Covid-19 costringe a non poter fare previsioni, la campagna vaccinale sarà una corsa contro il tempo. Ma difficilmente ritorneremo al pieno della normalità, con un pubblico sugli spalti. L’ex pilota Loris Capirossi, oggi rappresentante di Dorna nella Race Direction, ricorda le difficoltà affrontate per allestire il calendario. “E’ stata una stagione difficile, dal Qatar sono iniziate le difficoltà, però siamo riusciti a portare a termine il campionato. Tutto è andato bene – sintetizza a Sky Sport MotoGP -, speriamo che il prossimo vada meglio“.

Sarà un 2021 ricco di sorprese e novità. Valentino Rossi che correrà con un team satellite, Joan Mir che proverà a difendere il titolo mondiale. L’enigma Marc Marquez alle prese con una riabilitazione a tempo indeterminato, l’ascesa di Fabio Quartararo nella squadra factory. E ancora, il passaggio di Pol Espargarò alla Honda, l’ipotesi Andrea Dovizioso in Honda e tanto altro ancora. “Grandissimo Mir, ha fatto bene, anche se sembrava che quest’anno non ci fosse un protagonista. Speriamo di ritrovare Marc Marquez in forma“, ha aggiunto Loris Capirossi. “Da tifoso della MotoGP spero di rivedere Marquez in forma. Non sappiamo se Dovizioso ci sarà o se magari andrà al posto di Marquez“.

Con Dovizioso e Crutchlow fuori dalla griglia di partenza, l’età media dei piloti si abbassa ulteriormente. Sarà ancora una volta Valentino Rossi a recitare il ruolo di intramontabile, del veterano alle prese con l’ultima sfida che forse non sarà mai l’ultima. “Valentino Rossi secondo me farà meglio di quest’anno con il passaggio dal team factory a Petronas. La motivazione è doppia – ha concluso Capirex -, vuole dimostrare alla Yamaha che ha sbagliato a mandarlo nel team satellite“.

Foto: Getty Images

3 commenti

mafe_7_15173863
15:09, 24 dicembre 2020

Secondo me Rossi fa benissimo a continuare,ha un passione infinita per le moto, e finche puo’ ,e giusto che continui,non ha paura di farsi vedere arrivare decimo o peggio , lui se ne sbatte e fa bene……..(probabilmente quelli che hanno smesso e perche avevano paura di farsi vedere perdenti) per Rossi non conta l’importante e dare gassss e divertirsi…. meglio di cosi.. e non dite che ruba il posto a qualche giovane,se ha la moto apposto riesce agirare ancora molto forte : )

fzanellat_12215005
13:10, 23 dicembre 2020

Sono 3 anni consecutivi che si ripetono sempre le stesse identiche cose..La Yamaha ha puntato sui giovani perchè non può contare ancora su un pilota di 41 anni.
Petronas gli ha fatto un favore, considerando che la loro politica era quella di puntano sui giovani.
Non si chiamasse Rossi sarebbe già stato appiedato dopo i flop 2019/20.
2 anni di risultati a dir poco pessimi ma l’età non mente.

    fzanellat_12215005
    13:22, 23 dicembre 2020

    * Rossi che ha un palmares incredibile deve capire che
    non può offuscare la sua stella in questo modo.
    Agostini quando aveva capito di non essere più
    vincente si è ritirato senza ripensamenti.
    E da manager Yamaha ha ottenuto altri trionfi di
    assoluto prestigio.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi e Andrea Dovizioso

Test MotoGP, Valentino Rossi cambia programma. ‘Dovi’ più aggressivo

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Da Dovizioso aspettiamo info su Ducati”

iker lecuona motogp

MotoGP, Iker Lecuona: “Devo mantenere lo stesso spirito di sempre”