MotoGP

LIVE MotoGP Test Misano: La diretta della seconda giornata

Gli aggiornamenti della seconda giornata di test privati a Misano. Ducati, KTM, Aprilia e Suzuki al lavoro verso la ripartenza del Mondiale MotoGP.

24 giugno 2020 - 14:50

17:00 – KTM comanda anche la seconda giornata di test privati, ieri con Pol Espargaró, oggi con Miguel Oliveira. Per la Superbike, detta legge Scott Redding. Seguiranno approfondimenti.

16:15 – Temperature molto alte a Misano, ma per i piloti è utile girare anche in queste condizioni. Questo sarà infatti ciò che troveranno sia in MotoGP che in SBK, vista la ripartenza a luglio/agosto.

15:30 – Oltre ai nomi ‘ufficiali’, abbiamo in pista anche Johann Zarco ed il pilota Moto2 Sam Lowes, entrambi su moto stradali. L’alfiere Avintia Racing è in azione con una Panigale V4 R.

15:00 – Ecco una gallery dal circuito, a cura di Marco Lanfranchi. Ricordiamo, oggi corrono insieme sia piloti MotoGP che Superbike.

14:00 – Non è mancata una piccola scivolata per l’iridato Superbike Jonathan Rea. Il suo team l’ha comunque ringraziato per il costante impegno.

13:30 – A Misano bisogna fare i conti con le regole ferree anti Covid-19. È possibile accedere in auto solo se accreditati, viene presa la temperatura e esaminata l’autocertificazione. Ogni garage viene sanificato una volta al giorno. Alla fine della giornata anche gli attrezzi utilizzati dai meccanici vengono sanificati a loro volta, le mascherine utilizzate vengono gettate. L’unico autorizzato a non indossare la mascherina è il pilota. Molti meccanici utilizzano anche occhiali di plastica, così come visiere in plexiglas.

Test Misano prima della pausa pranzo

12:30 – Da poco Johann Zarco è arrivato a Misano. A sua disposizione una Ducati stradale, sulla quale stanno applicando qualche modifica (foto di Fabio Nonnato).

12:00 – È ormai certa la presenza di Bradley Smith (foto di Marco Lanfranchi) come pilota titolare nei primi due Gran Premi MotoGP. La questione Iannone ancora non è chiarita ed il tester britannico prenderà quindi il suo posto accanto ad Espargaró. Lorenzo Savadori, in azione a Misano con la RSV4 1100, ‘erediterà’ le sue mansioni in Aprilia.

11:20 – Hervé Poncharal (KTM Tech3) non è presente a Misano, ma mantiene costantemente il contatto coi suoi ragazzi. “Miguel e Iker sono stati contenti, i tempi sul giro erano molto rapidi.” Oltre a commentare le nuove regole di sicurezza verso il primo GP: “Saremo come prigionieri. Ma cos’altro possiamo fare?” (foto di Marco Lanfranchi)

10:40 – Oggi in pista anche i team Superbike Ducati e Kawasaki. Ieri alcuni giri di prova per Chaz Davies e Scott Redding prima del test vero e proprio di oggi e domani.

Test Misano, il riassunto del day-1

09:56 – Aprilia e KTM hanno l’ultima possibilità per trovare la giusta specifica del motore con cui affronteranno la stagione. Essendo le uniche due squadre MotoGP con concessioni, hanno tempo fino al 29 giugno prima che gli sviluppi vengano congelati.

09:45 – Il tracciato di Misano è stato riasfaltato completamente prima del lockdown. I piloti MotoGP presenti segnalano ancora qualche buca, ma nel complesso si parla di un ottimo livello di grip.

09:30 – Qui potrete seguire gli aggiornamenti nel corso della giornata, ripartendo da quanto fatto martedì. Pol Espargaró ha chiuso con un miglior tempo non ufficiale di 1:33.0, mentre Aleix Espargaró ha fermato il cronometro su un 1:33.9, per finire con un 1:34.0 per Bradley Smith. Basandoci su riferimenti ufficiali, il record della pista di Andrea Dovizioso è un 1:32.678, mentre 1:31.629 è il record in pole stampato da Jorge Lorenzo.

Buongiorno! Prende il via oggi la seconda giornata di test privati MotoGP a Misano. Ducati in azione con Michele Pirro, Suzuki con Sylvain Guintoli, Aprilia schiera Aleix Espargaró e Bradley Smith, KTM con tutti e quattro i suoi piloti (foto di copertina: Alex Farinelli).

1 commento

frank
17:43, 24 giugno 2020

La diretta si fa per dire,dopo la notizia delle 14 fino adesso che sono quasi le 18 silenzio assoluto

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Bradley Smith

MotoGP, Bradley Smith e le ultime lamentele su Aprilia

alex marquez motogp

Spy MotoGP: Un nuovo telaio per i piloti Honda ad Aragón

savadori motogp

MotoGP: Lorenzo Savadori, Aprilia gli ‘regala’ Valencia e Portimao