Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso a Dorno: in motocross per blindare il 2° posto

Andrea Dovizioso si allena in motocross sul tracciato lombardo di Dorno. Il pilota Ducati ha l'obbligo di difendere il titolo di vicecampione MotoGP.

27 settembre 2019 - 13:46

Andrea Dovizioso si prepara per il tour asiatico della MotoGP dopo la splendida remuntada di Aragon. In attesa di involarsi per la Thailandia il forlivese della Ducati si dedica ad una delle sue più grandi passioni: il motocross. Nei giorni scorsi ha girato sullo sterrato di Dorno (Pavia), luogo di frequenti allenamenti per il 33enne vicecampione. “Trascorrere una giornata di allenamento in motocross è un giorno di libertà per me – ha spiegato in un recente video realizzato per Red Bull -. Mi piace tutto, dalla preparazione del furgone alla scelta della pista con gli amici, il tragitto per arrivare in pista… è qualcosa di particolare“.

La passione per il motocross gli è stata tramandata da suo padre Antonio, che ha rivestito anche i panni di suo meccanico fino a quando aveva 13 anni. “Purtroppo il motocross è molto rischioso. Ma d’altra parte, se non riesci ad allenarti con la MotoGP, allora devi trovare un’alternativa“. Il motocross rappresenta un ottimo allenamento non solo fisico e tecnico, ma anche mentale. E a detta di Andrea Dovizioso si è rivelato utile negli ultimi anni per fare quello step decisivo che gli consente di confermarsi vicecampione già da due stagioni. In Thailandia Marquez potrebbe aggiudicarsi già il titolo mondiale in caso di vittoria o a seconda delle varie combinazioni.

Da qui a Valencia non resta che guardarsi alle spalle per blindare il secondo posto: “Più che guardare avanti, meglio guardarsi indietro e non dimenticarsi di Rins. Le tappe d’oltremare di solito sono molto buone per noi e andarci dopo il podio è certamente una bella sensazione. Ma dobbiamo rimanere concentrati – ha ricordato Andrea Dovizioso ad Aragon – e cercare di salire sul podio nelle prossime gare“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi e Danilo Petrucci

MotoGP, mercato piloti: Ducati-Yamaha destini incrociati

mike di meglio motoe

MotoE: Mike Di Meglio confermato in EG 0,0 Marc VDS

MotoGP, Alex Rins

MotoGP, Davide Brivio: “Team satellite utile ma non indispensabile”