motogp vinales

MotoGP, Jerez2: Viñales su Rossi nelle prime libere

Maverick Viñales autore del miglior crono nelle FP1, seguono Valentino Rossi e Brad Binder. Ci provano Crutchlow e Rins.

24 luglio 2020 - 10:49

Il duo Monster Yamaha svetta nella prima sessione di prove libere MotoGP nel secondo GP a Jerez. Maverick Viñales proprio negli ultimi secondi soffia la testa della classifica a Valentino Rossi, segue il rookie Brad Binder. Buon turno in generale delle KTM con anche Espargaró e Oliveira in top ten, Miller 7° miglior Ducati con Dovizioso 10°. Alle 14:10 il secondo ed ultimo turno di libere del venerdì.

Oggi non scende in pista Marc Márquez, mentre abbiamo nei rispettivi box sia Alex Rins che Cal Crutchlow. Sono passati pochi giorni dagli infortuni rispettivamente a spalla (incidente in Q2) e polso (botto nel WUP), ma entrambi iniziano presto per valutare al meglio le proprie condizioni. Tutti e due infatti hanno espresso qualche dubbio nonostante l’ok medico ricevuto giovedì.

Per quanto riguarda i tempi, siamo da subito molto vicini ai riferimenti di sette giorni fa, con Pol Espargaró che inizialmente detta il passo davanti a Quartararo, Viñales e Morbidelli. Primo turno del weekend di gare con circa 40° C sull’asfalto. Partendo dalle informazioni raccolte lo scorso fine settimana, si lavora anche sulle gomme, provando abbinamenti differenti rispetto a Jerez1.

Non manca qualche brivido tra Alex Márquez e Bagnaia, quasi a contatto in un tentativo di sorpasso del pilota Pramac, senza conseguenze. In testa invece sul finale c’è Valentino Rossi, ma Maverick Viñales arriva velocissimo proprio sul finale e si porta al comando della classifica dei tempi. Svetta comunque il duo Monster Energy, terza piazza per Brad Binder, che già ha sorpreso pochi giorni fa in gara.

La classifica 

Foto: Monster Energy Yamaha MotoGP

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

crutchlow motogp

MotoGP, Crutchlow che guaio: il braccio sta meglio, ma si fa male alla caviglia!

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

MotoGP, Valentino Rossi: “Stagione pazza, ci servono punti”

moto2 gardner

Moto2: Remy Gardner ci prova, operazione rientro in Catalunya