Raul Fernandez Moto3

Moto3 Teruel: Fernández si regala la 5^ pole, Arbolino e Vietti prima fila

Cinquina di pole per Raúl Fernández in questa stagione Moto3 2020. Lo spagnolo precede Tony Arbolino e Celestino Vietti.

24 ottobre 2020 - 14:02

Raúl Fernández mette il suo 5° sigillo in qualifica, facendosi un primo regalo in questo evento (ha compiuto 20 anni proprio ieri). È pole position anche nel GP di Teruel, imprendibile lo spagnolo sul giro secco. Doppio tricolore in prima fila con il rientrante Tony Arbolino in seconda piazza, terzo è Celestino Vietti. Scatterà dal quinto posto in griglia il leader Moto3 Albert Arenas, 10° invece il diretto sfidante Ai Ogura. Sarà una gara da non perdere, al via stavolta alle 11:20 (tutti gli orari).

Q1: passano Salač, Nepa, Toba e Rodrigo

Prima sessione di qualifiche in azione, con gli italiani Migno, Antonelli, Nepa e Pizzoli a caccia dei quattro posti disponibili per passare il turno. Battaglia serrata fin da subito, con l’italiano di Sky VR46 che invece è l’unico ad aspettare i minuti finali per stampare i suoi tempi. Una scelta che però non paga, anzi rischia pure un highside. Alla fine la top 4 in Q2 sarà composta da Filip Salač, Stefano Nepa, Kaito Toba e Gabriel Rodrigo.

Q2: Raúl Fernández, e sono cinque!

Scatta la lotta per le prime 18 posizioni, ma soprattutto avremo il primo poleman del fine settimana di gare. Non è una sorpresa vedere davanti Fernández: il giovane spagnolo (20 anni ieri) ha dimostrato più volte di essere imprendibile sul giro secco. Attenzione però a Vietti, che si porta ad appena 9 millesimi, e sono solo 26 quelli che accusa Rodrigo in terza piazza. Ma l’alfiere Red Bull KTM Ajo lima ancora il suo miglior crono, allontanando così qualsiasi possibile rivale: ecco una nuova prima casella in griglia. Balzo finale di Tony Arbolino, che guadagna la seconda piazza davanti a Celestino Vietti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso: la “gabbia” della MotoGP e la libertà del motocross

MotoGP, Joe Roberts

MotoGP, il manager di Joe Roberts: “Aprilia occasione mancata”

MotoGP, Luca Marini-Pecco Bagnaia-Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi e “new generation”: obiettivo Mondiale tricolore