vietti moto3

Moto3, Stiria: Vietti di forza su Arbolino, ecco il primo trionfo mondiale!

Celestino Vietti si impone al Red Bull Ring, arriva il primo centro nel Mondiale Moto3. Doppietta italiana con Arbolino 2°, terza piazza per Ogura.

23 agosto 2020 - 11:45

Primo trionfo di Celestino Vietti, doppietta tricolore con Tony Arbolino 2°. La gara Moto3 è tutt’altro che prevedibile, ma sono i due ragazzi italiani ad emergere sul finale di questa seconda competizione austriaca. Splendida la lotta finale tra i nostri, con ‘Celin’ capace di mettere a frutto lo spunto migliore ed a cogliere un primo straordinario successo. Complimenti anche ad Arbolino, alla sua miglior gara stagionale, ma segnaliamo in terza piazza il ritorno sul podio di Ai Ogura. Fuori dalla top 3 il leader iridato Albert Arenas, cade John McPhee.

FUGA INIZIALE A CINQUE, MA NON RIESCE

Ricordiamo che Migno nel corso della gara dovrà scontare una Long Lap Penalty per aver provocato l’incidente con Kofler in Q1. Comincia la seconda competizione consecutiva al Red Bull Ring ed abbiamo un ottimo scatto di Rodrigo. Fa ancora meglio Arbolino, che in poche curve passa al comando, ed assieme ad altri quattro cerca di mettere qualche decimo di margine tra sé ed il gruppo di inseguitori. Binder stampa il nuovo record in gara, poi limato da Sasaki. La mini-fuga non riesce, ecco che si forma nuovamente un folto gruppo in lotta per le prime posizioni.

CADUTE E PENALITA’

Arriveranno Long Lap Penalty per Pizzoli, Tatay e García, mentre il primo incidente è stato quello di Rossi, che scivola alla curva 10. Ad un certo punto Alcoba, assieme ad altri, tenta il recupero sul gruppo di testa, ma purtroppo la sua gara si chiude anzitempo per una scivolata. Una caduta anche per Kofler, che riesce però a ripartire, ma c’è poi il pasticcio dei ragazzi Tech3, battaglieri protagonisti del gruppo di testa: Öncü sbaglia e colpisce Sasaki, è un ritiro per entrambi. Anzi, il giovane rookie turco sembra risentire delle conseguenze e viene evacuato in barella. Due giri alla fine ed ecco un colpo di scena: McPhee commette un errore e cade. Una bella mazzata per le sue speranze iridate, visto che occupava la seconda piazza.

FINALE TRA ITALIANI

Vietti ed Arbolino: negli ultimi giri i due nostri portacolori riescono a prendere del margine, sono loro i protagonisti della lotta finale per la vittoria. Ottimo lo spunto finale di ‘Celin’, qualche sbavatura per il rivale ed il primo che si invola verso il successo: l’impennata alla bandiera a scacchi sancisce il primo successo mondiale del 18enne del team Sky VR46. Dopo essersi distinto nella stagione d’esordio, Celestino Vietti vuole essere sempre più protagonista e lo sta dimostrando. Un bentornato sul podio a Tony Arbolino, che realizza la sua gara migliore quest’anno ed è alla seconda top 3 del 2020. Ottimo terzo Ai Ogura, ormai stabilmente nelle prime posizioni e non lontano anche in ottica iridata, visto che il leader Arenas chiude fuori dal podio e perde qualche punticino.

LA CLASSIFICA

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

binder moto3

Moto3, Barcellona: Primo trionfo di Binder, Ogura nuovo leader

MotoGP, Lin Jarvis

MotoGP, Valentino Rossi: i retroscena del contratto con Yamaha e Petronas

fernandez moto2

VIDEO Moto2: Augusto Fernández, moto in fiamme nel warm up!