can oncu moto3 2019

Moto3: Can Öncü rientra in Giappone

Can Öncü pronto a tornare in azione in Giappone. Red Bull KTM Ajo avrà nuovamente il suo pilota ufficiale dopo l'infortunio nel GP di San Marino.

13 ottobre 2019 - 8:48

Al Twin Ring Motegi, Red Bull KTM Ajo avrà di nuovo il suo pilota ufficiale. Can Öncü infatti è pronto a tornare in azione, pur non essendo ancora al top della forma. Lo aspettano tre Gran Premi consecutivi, la cosiddetta tripletta asiatica (Giappone, Australia, Malesia), e la chiusura di stagione a Valencia: l’obiettivo è dimostrare qualcosa di più in un’annata finora al di sotto delle aspettative.

L’infortunio risale al primo turno di prove libere a Misano: una violenta caduta gli provoca la frattura della clavicola sinistra. Operato successivamente, viene sostituito in corsa dal gemello Deniz, attivo nel CEV Moto3 sempre con la struttura di Aki Ajo. Quest’ultimo viene schierato da Red Bull KTM Ajo anche ad Aragón ed in Thailandia, chiudendo i GP senza mai andare a punti.

“Non sono ancora al 100%, ma darò il massimo” ha scritto Can Öncü, annunciando il suo rientro. Il pilota turco è più che determinato a fare qualche passo avanti in una stagione complessa. Dopo la strepitosa vittoria da wild card l’anno scorso a Valencia, non ci sono stati altri risultati di rilievo. Nei 12 (su 15) GP da lui disputati ha chiuso due volte a punti, 14° al Sachsenring ed a Brno.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Alex vince alla Play, ma conta l’asfalto”

Razlan Razali

Razlan Razali non sarà più CEO del circuito di Sepang

motogp virtual race 2

MotoGP, 2° Virtual Race in Austria. Anche Rossi, Petrucci e Pirro al via