Nagashima Moto2

Moto2: Tetsuta Nagashima, caccia al successo a Jerez 2

Tetsuta Nagashima verso il 3° GP Moto2 da leader iridato. Il pilota giapponese punta ad allungare il momento positivo. "Vogliamo lottare per la vittoria."

22 luglio 2020 - 14:20

Tetsuta Nagashima si avvicina al terzo GP Moto2 della stagione da leader iridato. Un inizio 2020 davvero memorabile per l’alfiere Red Bull KTM Ajo, la vera sorpresa di questo inizio di campionato. In Qatar la vittoria, a Jerez 1 un secondo posto, con anche un (tardivo) tentativo di recupero sul dominatore Marini. Arriva al GP d’Andalucía con la leadership iridata ancora in tasca e 17 punti di vantaggio sul secondo classificato. Niente male per un pilota che fino all’anno scorso aveva un 5° posto come miglior piazzamento nel Mondiale.

Cosa può succedere questo fine settimana? Come per tutti, si riparte dai dati raccolti pochi giorni fa, visto che si corre sullo stesso tracciato andaluso, pur cambiando la denominazione del GP. Le condizioni, visto il periodo dell’anno, saranno le stesse, soprattutto riguardo le alte temperature registrate finora. Riuscirà Nagashima a confermarsi ancora? Nel team le aspettative sono davvero alte: oltre al pilota giapponese leader iridato, il 3° posto di Jorge Martín ha permesso alla truppa di Aki Ajo di portarsi provvisoriamente in testa nella classifica a squadre.

I rivali non mancheranno (Marini in primis), ma Nagashima è pronto a difendersi dagli attacchi e determinato a fare la differenza. “Non vedo l’ora di correre di nuovo” ha dichiarato il pilota originario della prefettura di Kanagawa. “Pochi giorni fa abbiamo ottenuto un ottimo risultato, ma dobbiamo continuare a lavorare duramente per mantenerci sempre nelle prime posizioni.” L’obiettivo? Chiaramente sempre lo stesso dopo due gare da ricordare. “Vogliamo essere in grado di lottare per la vittoria. Daremo il massimo per riuscirci.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Jorge Lorenzo

MotoGP, incidente Ducati-KTM: Jorge Lorenzo difende Pol Espargarò

MotoGP, Alberto Puig

MotoGP, disastro Honda senza Marc Marquez. Puig: “Non siamo contenti”

portimao motogp 2020

MotoGP UFFICIALE A Portimão l’ultimo GP della stagione 2020