Moto2, Alex Márquez: “Questa è una vittoria di squadra”

Alex Márquez torna a vincere a Le Mans, dominando il Gran Premio fino alla bandiera a scacchi. Ora serve quella continuità finora mancata per pensare al titolo.

20 maggio 2019 - 16:52

Il lungo digiuno si è interrotto a Le Mans con il ritorno al successo. Alex Márquez è riuscito ad imporsi per la prima volta da Motegi 2017, lasciandosi alle spalle un anno senza vittorie. Un risultato che serviva al pilota EG 0,0 Marc VDS, che vuole rilanciarsi come possibile protagonista per il titolo 2019 (e che aspira alla MotoGP, si vocifera di Pramac l’anno prossimo). Dopo il primo podio stagionale in Argentina ed in particolare una sfortunata tappa di casa, ecco una vittoria di forza alla fine di una gara dominata dall’inizio alla fine.

Ottimo il turno di qualifiche per il pilota di Cervera, che aveva ottenuto l’accesso diretto alla Q2 fin dalle libere per poi chiudere terzo. Scattato dalla prima fila, il pilota è riuscito a mantenersi vicino a Lüthi, partito a fionda, per poi superarlo ed accumulare sempre più decimi sugli inseguitori. Visti alcuni problemi accusati precedentemente da Márquez nella seconda parte di gara, si è rivelata una strategia vincente. Prima ci ha provato Corsi (ritirato per caduta), poi sul finale Navarro ha cercato a tutti i costi la rimonta, che però non è riuscita. Márquez è riuscito a controllare bene il suo vantaggio, tagliando il traguardo con una netta vittoria e scatenando la gioia nel box Estrella Galicia 0,0 Marc VDS.

Il minore di casa Márquez regala solo grandi sorrisi, mostrando una gioia incontenibile. “Che bello vincere di nuovo dopo tanto tempo! È stata una gara davvero difficile, ho sempre dovuto controllare il vantaggio sui piloti che mi seguivano. Sono riuscito ad impostare un buon ritmo soprattutto nei primi sette giri in gara, per poi mantenere alta la concentrazione ma senza troppi pensieri. Questa è una vittoria di squadra: abbiamo svolto un gran lavoro prima dell’inizio della stagione ed in particolare questo fine settimana. Abbiamo dovuto considerare tre diverse condizioni e ho cambiato la gomma posteriore in griglia prima della gara. Siamo riusciti a guadagnare qualche punto in campionato, ora dobbiamo mantenere questo ritmo.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Moto2: Alex Márquez in pole position a Silverstone

Valentino Rossi

Valentino Rossi ‘evergreen’: “Obiettivo podio, Marquez è più veloce”

Marc Márquez, a Silverstone la pole numero 60 in MotoGP