matteo ferrari campione motoe

Matteo Ferrari, la storia è scritta: ecco il primo campione MotoE

Festa per Matteo Ferrari, è italiano il primo campione MotoE. Determinanti la costanza e le vittorie a Misano. La dedica al padre scomparso anni fa.

18 novembre 2019 - 7:00

VIDEO Matteo Ferrari, il trionfo in FIM Enel MotoE World Cup

La prima stagione del nuovo campionato MotoE parla italiano. Matteo Ferrari conquista il titolo nel round finale del 2019, è lui il re dell’esordiente Coppa del Mondo elettrica. Un campionato che ha diviso gli appassionati delle due ruote, ma che ha regalato costantemente spettacolo in pochi giri. Trionfa l’alfiere del Team Trentino Gresini in una categoria nuova e difficile da interpretare, ma nella quale è stato capace di mostrare una costanza invidiabile fin da primo appuntamento al Sachsenring. Un titolo da difendere nel 2020, visto che #Ferrar1 sarà di nuovo al via con la squadra di Fausto Gresini.

I risultati ottenuti in questa stagione parlano chiaro: mai fuori dalla top 5, spiccano in particolare la prima fila in griglia e due vittorie, tutte conquistate nel doppio round a Misano. Quello è stato decisamente l’allungo definitivo in ottica campionato. Un balzo in avanti in termini di risultati, che ha permesso a Matteo Ferrari di ‘gestire’ (ma non troppo) l’ultimo appuntamento a Valencia. Il 4° posto in Gara 1 ed il 5° in Gara 2 gli hanno consentito di chiudere definitivamente i giochi, dando il via alla festa. La dedica è per il padre, suo grande supporter, scomparso quattro anni fa.

Classe 1997, di Cesena, Ferrari ha iniziato con le minimoto, vincendo titoli europei ed italiani. Nel 2012 approda nel CIV, chiudendo secondo, prima di affrontare tre stagioni nel Mondiale Moto3 con Ongetta-Centro Seta (FTR) e poi San Carlo Team Italia (Mahindra). Il 2016 è l’anno del passaggio al CIV Superbike, nel quale compete fino al 2018: nell’ultima stagione è vice-campione dietro al compagno di box Michele Pirro. Non mancano alcune wild card di successo nel mondiale Superstock 1000. Quest’anno ha debuttato sia in MotoE che nel CEV Moto2: nel Campionato Europeo ha chiuso regolarmente in top ten, trionfando nella Coppa del Mondo elettrica.

“Quando inizi una stagione pensi sempre a vincere il campionato” ha dichiarato Matteo Ferrari, premiato ai MotoGP Awards assieme a tutti gli altri campioni del Motomondiale. “Era impensabile qualche mese fa. Devo ammettere però che gara dopo gara ho iniziato a farci un pensierino. Sono al settimo cielo. Faccio parte di un grande team e ci siamo meritati questo trofeo, conquistato contro piloti con tantissima esperienza. Godiamoci questo momento, proveremo a confermarci il prossimo anno!”

1 commento

fabu
10:47, 18 novembre 2019

e chi ha mai visto una gara? non capisco perchè TV8 non le abbia mai proposte in differita. per quello che durano, lo spazio c’era invece di sorbirci i soliti sproloqui e parole trite e ritrite del conduttore e suoi ospiti.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo: “Ho dimostrato di meritare la Yamaha”

MotoGP furti Sepang

MotoGP, furti a Sepang: recuperata la refurtiva

Valentino Rossi

Valentino Rossi: “2020 anno cruciale: se non miglioriamo addio MotoGP”