matteo ferrari motoe box18

Matteo Ferrari: “La MotoE ti aiuta a capire cosa puoi fare come pilota”

Matteo Ferrari a Box18, il salotto live di Corsedimoto. La 'sorpresa' MotoE più nel dettaglio, i test a Jerez, il ritorno a Misano... L'intervista integrale.

18 maggio 2020 - 20:17

“Mi sto rendendo sempre più conto di quello che ho fatto.” Nel 2019 Matteo Ferrari è stato il primo iridato MotoE, il nuovo campionato elettrico scattato proprio l’anno scorso. La prima affermazione a livello mondiale per l’alfiere del Team Trentino Gresini, che quest’anno vuole confermarsi. Un appuntamento più tecnico a Box18, il salotto live Facebook di Corsedimoto condotto da Fabio Nonnato, con il pilota di Rimini che ci spiega qualcosa di più.

“Non avevo mai guidato una moto elettrica, è stata una bella scoperta” ha raccontato Matteo Ferrari. “Devo dire che Energica ha fatto da subito un ottimo lavoro. Non ci sono marce, il freno motore quindi ha un comportamento differente, hai anche un controllo diverso. L’unico difetto forse al momento è la frenata, che dipende anche dal peso. Si tratta comunque di una categoria in continua evoluzione, c’è un ampio margine di miglioramento.”

Una differenza è dettata anche dai ‘rumori di fondi’. “Senti il rumore quando passi sopra i cordoli, i freni che fischiano, le carene che ‘cigolano’… Impari ad apprezzare molti suoni.” Anche se crea qualche problema in più in ottica sorpassi. “Inizialmente non è stato semplice, non senti gli avversari. Se sei dietro non è male perché il rivale non se l’aspetta, se sei davanti… Bisogna essere molto reattivi.”

L’apprezzamento per la MotoE riguarda anche un altro aspetto. “Secondo me ti aiuta a capire cosa puoi fare come pilota. Sei tu che devi capire la moto e quindi come guidarla.” Quest’anno caccia alla riconferma, con un nuovo compagno di box: il riminese Alessandro Zaccone. “Ci conosciamo da quando siamo piccoli. Il compagno di squadra poi è sempre il primo avversario, dovrò stare attento perché è veloce.”

Ulteriori approfondimenti, i test a Jerez prima dello stop, il ritorno in questi giorni a Misano, gli allenamenti… Potete riguardare la puntata integrale a questo link -> Matteo Ferrari a Box18

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

KALEX Moto2

Moto2, la tecnica: il dominio del telaio KALEX

MotoGP, Davide Tardozzi

MotoGP, Tardozzi: “Jack Miller-Ducati, vicini ad una decisione”

Valentino Rossi a Misano

Valentino Rossi, Franco Morbidelli e la favola di Tavullia