Motocross, Tony Cairoli in una sessione speciale di drift

Tony Cairoli si allena in moto a Lommel. Il Mondiale di Motocross è fermo per l'epidemia di Coronavirus, ma il campione KTM non perde il buon umore.

29 marzo 2020 - 18:02

Il Mondiale di Motocross è fermo a causa dell’epidemia di Coronavirus, ma Tony Cairoli prosegue con qualche allenamento, sebbene nei limiti del possibili. Stanziatosi a Lommel, in Belgio, resta in attesa di sapere se la stagione MXGP potrà riprendere il prossimo 7 giugno ad Orlyonok, in Russia. Il nove volte iridato prosegue la preparazione fisica all’interno del MX Center di Lommel, dove è affiancato dalla sua dolce metà Jill, dal figlio che ha recentemente compiuto 6 mesi e da alcuni componenti del suo staff.

Tony Cairoli è tornato in sella per una breve sessione di allenamento su uno speciale percorso di Supermoto, tracciato con bidoni di plastica e pedane in legno. Non manca un minimo di umorismo, quando nel finale un membro della sua squadra gli mostra il cartello “Resta a casa”. Il rider siciliano deve fare i conti anche con il problema alla spalla operata la scorsa estate. Nonostante una lunga riabilitazione e le prime due gare del Mondiale, non è ancora al top della forma. Intanto anche in Belgio l’epidemia di Coronavirus registra un’ascesa. Oltre 9mila i contagiati, 1.702 nuovi casi nelle ultime 24 ore, per un numero di decessi complessivo di 431 persone. Situazione più o meno simile anche in Olanda, dove la quota dei deceduti arriva a 771.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

mxgp herlings

MXGP: Jeffrey Herlings ‘prepara’ il Mondiale in AMA National?

MXGP 2020

MXGP: Round 2020 senza pubblico? “Non è un’opzione possibile”

Tony Cairoli

Motocross, Tony Cairoli: “Le gare si vincono in allenamento”