Coronavirus in Italia

Coronavirus Italia, bollettino 29 marzo: 756 decessi e 3.851 nuovi contagi

Coronavirus in Italia, il bollettino del 29 marzo 2020. Il numero dei contagi aumenta di 3.851 unità per un totale di 73.880. 756 i nuovi decessi.

29 marzo 2020 - 18:12

Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato il bollettino ufficiale del 29 marzo dell’emergenza Coronavirus in Italia. 3.851 nuovi positivi, 73.880 il numero dei casi in totale, 97.689 i casi totali di infetti da Covid-19. 756 nuovi deceduti, con il numero complessivo che sale a 10.779. Il totale dei guariti è 13.330 persone, +646 in più di ieri.

L’epidemia di Coronavirus in Italia continua a destare preoccupazione da Nord a Sud, tra i cittadini e il personale sanitario. Sono circa 4mila gli infermieri contagiati e c’è chi muore con Covid-19 per assistere ed essere vicino ai pazienti. 50 i medici morti dall’inizio dell’emergenza, in ospedali dove il virus si moltiplica inevitabilmente a dismisura.

Oltre 5mila persone le persone denunciate in un solo giorno per aver violato le disposizioni contro il Coronavirus. Dai dati del Viminale emerge che sono state controllate complessivamente 203.011 persone. Di queste 4.942 sono state denunciate per non aver rispettato i divieti di spostamento, 142 per false dichiarazioni e 49 per aver violato la quarantena.

L’EMERGENZA CORONAVIRUS NELLE REGIONI

In Lombardia si contano 416 nuovi decessi rispetto ai 542 del 28 marzo. Il totale dei morti è di 6.360 per 41.007 casi complessivi dall’inizio dell’epidemia. I ricoveri salgono di 461 unità a 11.613. In Emilia Romagna, invece, si segnalano altri 795 casi di positività al Coronavirus, ma cala il numero dei morti: sono 77 quelli nuovi, contro la media di oltre 90 dei giorni scorsi. Sono 12.383 i casi di positività, le persone ricoverate in terapia intensiva sono 316, 8 in più rispetto a ieri. I decessi sono passati da 1.267 a 1.344.

Sono 8.358 i casi registrati in Veneto, 392 i decessi. Rispetto a sabato, i positivi sono 258 in più e i morti 14, secondo il bollettino Coronavirus diramato dalla Regione Veneto. Le persone in isolamento domiciliare sono 20.064, i pazienti in terapia intensiva sono 355. In testa nell’elenco dei nuovi casi c’è Verona con 86, Padova con 58, Treviso con 39, Venezia e Vicenza con 36.

Cresce il contagio anche nelle Marche: 185 contagi in più registrati in una sola giornata, il 33,82% dei 547 campioni processati ieri, un dato superiore a quello relativo alle 24 ore precedenti, con 177 positivi su 824 test. Il totale dei marchigiani malati sale così a 3.558, il 34,10% rispetto ai 10.431 test effettuati dall’inizio della crisi.

In Toscana si registrano 305 nuovi cittadini positivi al Coronavirus. Salgono dunque a 4.122 i contagiati dall’inizio dell’emergenza, mentre 29 sono finora le guarigioni virali, 92 le guarigioni cliniche e 215 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 3.786. Sono ricoverati 1.386 pazienti, di cui 275 in terapia intensiva.

Riprende a salire la curva dei contagi in Alto Adige, dove si segnalano 123 casi da ieri, le persone infette sono complessivamente 1.205 (247 a Bolzano città) e i decessi totali sono saliti a 71. Le persone positive al Coronavirus ricoverate sono 229, in terapia intensiva 51, mentre nove pazienti di terapia intensiva sono stati trasferiti in Austria.

Salgono a 1023 i positivi in Umbria. Sono 54 in più di ieri, un aumento del 5,57%, il più basso registrato finora. Nel Lazio 201 i nuovi positivi da ieri, con un trend in decrescita per la prima volta al di sotto del 9% e per la prima volta il numero dei guariti (208 totali) supera il numero dei nuovi positivi.

L’EPIDEMIA DA CORONAVIRUS NEL MONDO

Ad oggi nel mondo si contano 685.491 persone contagiate nel mondo, 32.156 i morti, oltre 146mila i ricoverati. La situazione resta fortemente preoccupante in Spagna, con 838 morti in un solo giorno e il totale dei decessi per Covid-19 che sale a 6.528. I casi totali di contagio sono invece 78.797. In Belgio i positivi superano soglia 10 mila, 1.702 le nuove persone risultate contagiate nelle ultime 24 ore. Ciò porta ad un conteggio totale di 10.836 contagiati e a 431 decessi. Le persone ricoverate nelle ultime 24 ore sono 629.

Superata quota 10mila anche in Olanda, con 132 decessi in 24ore. Nei Paesi Bassi si contano oramai 10.866 positivi (+ 1.104 rispetto a ieri) e 771 persone morte per Covid-19. Complessivamente sono ricoverate 3.483 persone. Oltre 30mila persone positive in Francia, dove l’epidemia sta prendendo piede a ritmi sempre più crescenti. 5.700 i ricoverati, 2.314 il numero totale dei decessi.

In Slovenia è salito a 730 il totale dei contagi da Coronavirus, con 46 altri casi accertati nelle ultime ore. I malati in terapia intensiva sono 23. Secondo i media locali, vi sono stati al tempo stesso altri due decessi, che sono ora in tutto 11. Il numero dei casi positivi in Israele sale a 3.865, di cui 66 sono giudicati in condizioni gravi. Ad oggi il numero dei decessi è pari a 12. In Germania oltre 50mila contagiati e 455 i morti dall’inizio dell’emergenza.

Nel frattempo l’epidemia di Coronavirus si allarga negli Stati Uniti, ad oggi il Paese con il maggior numero di casi di positività accertati. Secondo gli ultimi dati, i contagiati sono oltre 120mila e le vittime 2.237, raddoppiate negli ultimi due giorni.

Preoccupa l’emergenza Coronavirus in Africa, dove si contano oltre 4mila casi rispetto a sabato e 117 morti. La nazione maggiormente colpita è il Sudafrica con 1.187 contagiati. Qui da tre giorni vige il lockdown e medici dell’esercito sono stati chiamati a fronteggiare l’emergenza. Misure restrittive anche in Zimbabwe, dove al momento ci sono 7 casi e un morto. In Tunisia è di 278 casi confermati e 8 decessi l’ultimo bilancio del Coronavirus. Sono 7.607 le persone attualmente in quarantena in Tunisia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

crupi redding box18

Giovanni Crupi a Box18: “Redding-Rea? Lotta ‘vecchio stile’, fa bene a tutti”

aprilia motogp esports

MotoGP eSports, Aprilia Racing crea la sua squadra virtuale

crupi box18

Box18: Giovanni Crupi, capotecnico di Redding, live alle 18 su Facebook