Tom Sykes

Tom Sykes, un altro podio: “BMW, la crescita è impressionante”

La BMW conquista il terzo podio 2019 ma sulla lunga distanza non riesce ancora a sfruttare le gomme in modo ottimale. "Siamo sulla buona strada"

15 luglio 2019 - 11:15

La BMW va in vacanza festeggiando il terzo podio di Tom Sykes, brillantissimo nella Superpole Race chiusa dietro Jonathan Rea e Chaz Davies. Nella gara 2 il britannico è finito al quinto posto, dopo un gran duello con la Yamaha di Alex Lowes. In entrambe le gare lunghe Tom Sykes ha scelto la posteriore SCX, puntando sulla prestazione a discapito della durata. La S1000RR è già molto competitiva, ma resta il nodo di come sfruttare al massimo le coperture. C’è anche da puntualizzare che anche in Kawasaki il Boscaiolo aveva questo tipo di problematica.

“SIAMO SULLA STRADA GIUSTA”

“Nel complesso è stato un fine settimana molto produttivo” si compiace Tom Sykes. “La BMW non va ancora molto d’accordo con le gomme, ma abbiamo raccolto molti dati e credo che i tecnici abbiano gli elementi giusti per studiare soluzioni adeguata. La S1000RR è un cantiere aperto, e anche se siamo già molto vicini alle squadre più veloce, abbiamo ancora molte aree da esplorare. Mi piace guidare questa moto e la squadra è affiatatissima, capite da soli che siamo sulla strada giusta. Lo dico ogni volta, ma non dimenticate che siamo partiti solo a dicembre, e siamo già sul podio. Direi che i nostri progressi siano abbastanza impressionanti.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tom Sykes, BMW

Superbike: Tom Sykes “Battere la Kawasaki sarà difficile”

oschersleben superbike

Superbike: Ritorno in Germania, nel 2020 tappa a Oschersleben

Honda, Superbike

Superbike: “La nuova Honda non sarà subito da podio”