Tom Sykes

Superbike: Tom Sykes avrà una BMW con otto cavalli in più

I tecnici tedeschi stanno lavorando sul motore evo: sarà pronto per Imola o al più tardi per la successiva gara di Jerez. Obiettivo il podio

25 aprile 2019 - 8:03

Tom Sykes avrà presto un motore BMW più potente di quello utilizzato nel primo terzo di Mondiale. I tecnici del gigante tedesco stanno approntando il quattro cilindri evo nel reparto corse “motori” con sede a Berlino (leggi qui). Si parla di un’iniezione di otto cavalli, che dovrebbero permettere all’ex iridato e al suo compagno Markus Reiterberger di tenere testa agli avversari sul veloce. Sarà introdotto a Imola (11-12 maggio) o al più tardi nel round successivo in programma a Jerez il mese successivo. Nelle gare disputate la BMW ha accusato un divario enorme sul dritto, anche di 15-20 km/h, non solo dal missile Ducati V4R ma anche da Yamaha e Kawasaki.

“TOM SARA’ DA PODIO”

Tom Sykes parla molto bene della ciclistica della BMW S1000RR ed ha speso parole molto dolci anche riguardo l’elettronica: i tedeschi usano un sistema proprietario, mentre tutte le altre marche presenti in Superbike adottatano componenti Magneti Marelli. “Tom è già adesso velocissimo nei settori guidati, ma perde troppo terreno in accelerazione e nel veloce” ha spiegato Werner Daemen, ex pilota e attualmente consulente tecnico di Markus Reiterberger. “Quando la BMW avrà questo motore più potente, Sykes diventerà un avversario molto insidioso per tutti. Ha il morale molto alto, io credo fra qualche gara potrà ambire seriamente al podio. Donington è la sua pista, quella sarà l’occasione giusta…”

Foto: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Leon Camier

Superbike, Leon Camier ancora out a Portimao

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Superbike: Scott Redding-Ducati, adesso c’è anche la firma

Jonathan Rea, Portimao Test

Superbike: Jonathan Rea prova l’evoluzione Kawasaki 2020