Alvaro Bautista

Superbike: Alvaro Bautista scopre Imola “La pioggia? Non ho paura”

Alvaro Bautista si è fatto un'idea di Imola e ha guidato per la prima volta sul bagnato la Ducati con le gomme Pirelli. Annullati i due bonus su cui contava la Kawasaki

24 aprile 2019 - 20:50

Alvaro Bautista in un colpo solo ha cancellato due possibili jolly per Jonathan Rea. Nella giornata di test esclusivi Ducati,  il leader del Mondiale si è fatto un’idea delle insidie di Imola, che lo spagnolo non conosceva ed è uno dei tracciati magici dell’inseguitore.  Nel finale ha percorso anche i primi giri sul bagnato con la V4R. La Kawasaki sperava nella pioggia per tendere l’imboscata alla Ducati, ma Alvaro Bautista adesso non partirà più alla cieca neanche in queste condizioni.  La Ducati ha potuto organizzare questo “special test” grazie al bonus di otto giornate di prova a disposizione di tutti i piloti del Mondiale. Una novità richiesta dalle case giapponesi. Leggi qui tutti i dettagli.

“LA PIOGGIA E’ STATA UNA FORTUNA”

E’ stata una giornata molto positiva perché ho avuto la possibilità di girare sulla pista di Imola, che non conoscevo e dove non ho mai girato” spiega Alvaro Bautista, undici vittorie su undici in questo folgorante inizio di stagione. “Adesso ho qualche riferimento per il weekend di gara, che è la cosa più importante, e inoltre devo dire che siamo stati fortunati ad avere la pioggia sul finale di giornata visto che questo mi ha permesso di girare per la prima volta sul bagnato con questa moto e queste gomme. Sono molto contento perché ho iniziato a prendere confidenza anche in queste condizioni, che sono le uniche che ci mancavano quest’anno.”

GRANDE ENTUSIASMO DEL PUBBLICO

A fine sessione Alvaro Bautista ha incontrato i tantissimi tifosi che hanno seguito fin dalla mattinata le operazioni in pista. Il pilota spagnolo è rimasto sorpreso dall’entusiasmo nei suoi confronti. Gli organizzatori fanno sapere che anche la prevendita sta andando molto bene. E’ sceso in pista anche Chaz Davies, che ha Imola ha già vinto quattro volte, doppiette nel 2016-17.  Un anno fa Jonathan Rea fece il vuoto.

CHAZ DAVIES, IMOLA SARA’ LA SVOLTA?

“Purtroppo il tempo su pista asciutta è stato ridotto da uno scroscio di pioggia” ha commentato Chaz Davies. “Ma siamo riusciti ad ottenere delle informazioni utili per la gara, così da poter accelerare il lavoro durante il weekend. Ci manca ancora qualche conferma per quanto riguarda un paio di modifiche che abbiamo fatto e che volevamo verificare prima che arrivasse la pioggia, ma tutto sommato il feeling è buono. Non vedo l’ora di correre qui fra un paio di settimane, Imola è un posto speciale e i tifosi sono sempre davvero calorosi ed appassionati.”
 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jonathan Rea

Jonathan Rea: “Adesso Alvaro Bautista è un pò meno mostro”

Superbike 2020, Calendario

Superbike 2020: Calendario, niente Asia ma torna la Germania

Lorenzo Savadori

Superbike 2020: Lorenzo Savadori, (quasi) fatta con Pedercini Kawasaki