Toprak Razgatlioglu, Yamaha

Superbike Test Portimao: Razgatlioglu comanda, Redding-Baz inseguono

La seconda giornata di test Superbike a Portimao vede il turco Toprak Razgatlioglu al comando, seguito da Scott Redding e Loris Baz.

27 gennaio 2020 - 18:22

La seconda giornata di test Superbike a Portimao si conclude con il best lap di Toprak Razgatlioglu in sella alla Yamaha. Il pilota turco, desideroso di confermarsi tra i grandi protagonisti della prossima stagione, ha detenuto la vetta per gran parte del day-2- Nel finale ha dovuto migliorarsi ancora per tenere alle spalle Scott Redding e Loris Baz. Toprak ferma le lancette a 1’40″804, basandosi più sulla qualità che sulla quantità (18 giri in totale). Sul podio immaginario Scott Redding, 1’40″883, il più prolifico con oltre 80 giri all’attivo in sella alla Ducati Panigale. Terzo Loris Baz in 1’40″994 e 74 giri all’attivo.

Indietro Alvaro Bautista che lascia Portimao fuori dalla top-10: la prima esperienza con un quattro cilindri in linea si sta rivelando più ostica del previsto. Meglio Leon Haslam, sesto, con un gap di 8 decimi dal miglior giro. 5° Chaz Davies preceduto dalla Yamaha di Van der Mark. Ampiamente dentro la top-10 la Yamaha di Federico Caricasulo che lamenta un gap di 1,2″ dal collega di marca Toprak. Prossimo appuntamento a Phillip Island, con due giorni di test nell’ultima settimana di febbraio.

LEON CAMIER CAMBIA IDEA E TORNA SULLA DUCATI BARNI

Piloti, strana gente. Dopo aver annunciato che non avrebbe avuto senso rischiare con la spalla sinistra ancora lontana dalla guarigione, Leon Camier ha cambiato idea e nel primo pomeriggio è tornato in sella alla Ducati Barni. Il britannico non guidava la V4 R da metà novembre, quando ad Aragon cadde sul bagnato lesionandosi nuovamente i tendini già danneggiati nel maggio scorso a Imola. Camier era rimasto quattro mesi a riposo, ma stavolta ha accorciato notevolmente i tempi. A spingere Leon è stato probabilmente il buon feeling che il sostituto Sandro Cortese ha preso con la moto, in appena un giorno di test. Il tedesco ha fatto le valige anzitempo, e sta ancora cercando una moto per il Mondiale. Alti i riferimenti di Camier, che spera di essere più in forma fra un mese a Phillip Island.

KAWASAKI IN CATALUNYA

Grande assente nel test Superbike a Portimao la Kawasaki di Jonathan Rea e Alex Lowes. La squadra campione del mondo ha preferito essere in Catalunya per uno shooting fotografico in vista della presentazione del 6 febbraio. I due piloti alla ricerca di dati utili in vista della penultima gara che si terrà a settembre. Una mossa strategica che potrebbe tornare molto utile in un momento clou della stagione.

TEMPI E CLASSIFICA TEST SUPERBIKE PORTIMAO, DAY-2

1. Toprak Razgatlioglu, Yamaha, 1: 40.804 min
2. Scott Redding, Ducati, 1: 40.883
3. Loris Baz, Yamaha, 1: 40.994
4. Michael van der Mark, Yamaha, 1: 41.426
5. Chaz Davies, Ducati, 1: 41.599
6. Leon Haslam, Honda, 1: 41.655
7. Tom Sykes, BMW, 1: 41.786
8. Eugene Laverty, BMW, 1: 41.990
9. Federico Caricasulo, Yamaha, 1: 42.030
10. Garrett Gerloff, Yamaha, 1: 42.045
11. Michael Rinaldi, Ducati, 1: 42.309
12. Leandro Mercado, Ducati, 1: 42.462
13. Javier Fores, Kawasaki, 1: 42.802
14. Sylvain Barrier, Ducati, 1: 43.458
15. Christophe Ponsson, Aprilia, 1: 43.480
16. Alvaro Bautista, Honda, 1: 43.559
17. Sandro Cortese, Ducati, 1: 43.804

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Sandro Cortese

Superbike, Paura per Sandro Cortese elistrasportato a Faro per controlli

Superbike, Jonathan Rea

Superbike Portimao, Gara 1 Jonathan Rea torna padrone

Superbike, Jonathan Rea a Portimao 2020

LIVE Superbike Portimao: Rea trionfa in Gara-1, Redding 7°