Superbike Argentina

Superbike Argentina: Oggi si parte alle 15:30, ma senza TV

Scatta oggi il round Mondiale in Sud America. In Supersport è lotta in famiglia Evan Bros Yamaha. Non c'è copertura TV, ecco perchè

11 ottobre 2019 - 7:50

La Superbike in Argentina accende i motori questo pomeriggio (venerdi 11 ottobre) dalle 15:30 italiane. Previste due sessioni di prove libere, da 50 minuti ciascuna. La seconda è in programma alle 20:00. Ricordiamo che gli orari locali sono -5 ore rispetto all’Italia.
Nella giornata odierna non ci sarà copertura tv. Non è una decisione del gruppo Sky, che detiene i diritti nel nostro Paese, ma una scelta operativa di Dorna che nella prima giornata non produrrà il segnale. Le immagini delle due sessioni quindi non saranno disponibili neanche in streaming web. La programmazione TV parte sabato alle 18:00 con la Superpole, alle 21 gara 1.

IL PROGRAMMA DI OGGI

15:30-16:20 WorldSBK – Prove 1
16:30- 17:15 WorldSSP – Prove 1
20:00- 20:50 WorldSBK – Prove 2
21:00- 21:45 WorldSSP – Prove 2

 SUPERSPORT, CARICASULO DEVE VINCERE

Se in Superbike il Mondiale piloti è già stato vinto da Jonathan Rea ma resta in ballo il Costruttori, in Supersport è tutto da decidere. Sarà sfida in famiglia Evan Bros Yamaha: lo svizzero Randy Krummenacher riparte in 10 punti di vantaggio su Federico Caricasulo. Il 23enne ravennate deve vincere sia in Argentina che a Losail (26 ottobre) per essere sicuro del Mondiale, anche con Krummi due volte secondo: a parità di punti Caricasulo avrebbe migliori piazzamenti. In Argentina Krummenacher potrebbe diventare campione totalizzando 15 punti in più di Caricasulo. I due piloti della squadra italiana sono reduci da un bruciante ritiro a Magny Cours: Federico è scivolato mentre era al comando, con Krummenacher già fuori. Una grande occasione gettata al vento.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Sandro Cortese

Superbike: Sandro Cortese a piedi “Magari vado in Endurance”

Superbike, Toprak

Superbike: Yamaha 2020 solo per Toprak e van der Mark

Scott Redding

Superbike: Scott Redding “Ducati ha tutto per vincere”