Superbike, Andrea Locatelli

Superbike, Andrea Locatelli sale in top class con la Yamaha ufficiale

Andrea Locatelli correrà con la Yamaha ufficiale nella Superbike 2021. Il 23enne bergamasco affiancherà Toprak Razgatlioglu. A breve l'annuncio ufficiale

6 ottobre 2020 - 14:06

Andrea Locatelli correrà il Mondiale Superbike 2021 con la Yamaha ufficiale, affiancando Toprak Razgatlioglu. Alla fine è stato il 23enne bergamasco a vincere l’accanita concorrenza: per quel posto infatti sono stati in lizza fino all’ultimo anche Garrett Gerloff, Jonas Folger e Loris Baz. Il passaggio dalla Moto2 alle derivate dalla serie dunque è stato assai profittevole per il Loca: in Supersport sta sbaragliando, con undici vittorie e titolo iridato conquistato con due round d’anticipo. In un solo anno si ritrova su una delle moto più competitive e in un team d’eccellenza: meglio non poteva essere. L’annuncio ufficiale a breve.

Scelta obbligata

Yamaha Europa, gestore delle attività factory in Superbike e nelle relative categorie d’accesso, si è trovata un pò con le spalle al muro. Il ruolino di marcia di Andrea Locatelli è stato impressionante, e non promuovere in Superbike il pilota che ha letteralmente dominato la scena nella categoria di mezzo, non sarebbe stato un bel messaggio. La stessa Yamaha ha delinato un percorso di crescita per giovani piloti che anno prossimo partirà dalla European Cup, aperta ai dodicenni, e culmina in Superbike passando per WSSP300 e appunto la Supersport.

Giovane Italia

Nel 2021 la Superbike lancerà due giovani piloti italiani che disporranno di pacchetti tecnici e supporto di primissimo livello. Michael Rinaldi sta per essere ufficializzato da Aruba.it Ducati, dove affiancherà Scott Redding. Locatelli compirà 24 anni il 16 ottobre, alla vigilia del round finale di questa stagione ad Estoril (Portogallo). Rinaldi è di appena dieci mesi più anziano. Il Mondiale che si tinge d’azzurro, grazie a piloti promettenti, è sicuramente un ottimo detonatore di interesse e passione. Ma la Superbike fa anche il proprio interesse, visto che l’Italia è il baricentro degli interessi commerciali del campionato.

1 commento

Anonimus
18:27, 6 ottobre 2020

Grande Loca te lo meriti!!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea 6 mondiali “In Testa”

Ducati, Panigale V2

Ducati, prove di futuro con Panigale V2 955 e Randy Krummenacher

Superbike, Jonas Folger

Superbike, BMW raddoppia con Jonas Folger e il team MGM?