Superbike: la cronaca della prima giornata a Misano

Il resoconto del venerdì dal Misano World Circuit

25 giugno 2010 - 16:14

Prima giornata di qualifiche oggi al Misano World Circuit valide per l’ottavo round stagionale del Mondiale Superbike 2010. Le pole provvisorie se le aggiudicano Cal Crutchlow in Superbike, Eugene Laverty in Supersport, Ayton Badovini in Superstock 1000 e Jeremy Guarnoni in Superstock 600.

Superbike: Crutchlow di 56 millesimi su Corser

Tre piloti in 77 millesimi è l’esito della prima sessione di qualifiche della categoria Superbike. L’inglese Cal Crutchlow ha la meglio sugli avversari staccando il crono di 1’36.288 di soli 56 millesimi più veloce dell’australiano del team BMW Motorrad Motorsport, Troy Corser dimostratosi velocissimo fin dalla prima sessione di libere di questa mattina. Terzo, a 21 millesimi dal #11 è Leon Haslam, alfiere del Team Suzuki Alstare. Quarto a conclusione della prima fila provvisoria troviamo l’italiano Michel Fabrizio in sella alla Ducati del team Xerox. Quattro marchi diversi nelle prima quattro posizioni, ancora una volta a dimostrazione dell’equilibrio tra le case costruttrici già rilevato più volte nel corso della stagione. Seconda fila provvisoria per Checa, seguito dal leader della classifica generale, Max Biaggi su Aprilia, seguito da Byrne e Scassa entrambi sulla bicilindrica di Borgo Panigale. Un po’ in difficoltà la coppia inglese Camier-Toseland, con il pianista protagonista di una scivolata senza conseguenze a fine turno. Prosegue il periodo no di Noriyuki Haga, solo tredicesimo. Gli altri italiani sono Lanzi diciassettesimo, Baiocco ventunesimo e Federico Sandi, wildcard sulla RSV4 del Gabrielli Racing Team, ventitreesimo.

Supersport: Pole provvisoria per Eugene Laverty

È dell’irlandese Eugene Laverty la pole position provvisoria della categoria Supersport ottenuta oggi sul tracciato del Misano Wolrd Circuit. Con il tempo di 1’39.437 il ventiquattrenne pilota del Team Honda Parkalgar prenota la prima casella della griglia di partenza staccando di soli 118 millesimo l’italiano del Team Ten Kate, Michele Pirro seguito dalla sorpresa di giornata, la wildcard Roberto Tamburini, che sulla Yamaha del Team Bike Service si dimostra un ottimo interprete dell’ex Santamonica. Quarto tempo per il leader della classifica generale, nonché compagno di squadra di Pirro, Kenan Sofuoglu. Quinto tempo per l’inglese Gino Rea sulla Honda del Team Intermoto Czech, seguito la Lascorz su Kawsasaki e dalla coppia Triumph composta da Davies e Salom. Nona casella in griglia provvisoria per l’italiano Massimo Roccoli qui alla sua gara di casa. Gli altri italiani sono Torcolacci quattordicesimo, Iannuzzo, passato da questo round al team ParkinGO BE1 Triumph Supersport, sedicesimo seguito a ruota da Palumbo e Dell’Omo. Ventesimo Vigilucci, ventunesimo Menghi e ventiquattresima Paola Cazzola rientrata nel mondiale con la Yamaha del Wild Boar Team.

Superstock 1000: Ayrton Badovini sempre al vertice

Si è concesso una sola sessione di pausa, Ayrton Badovini, prima di tornare a girare sui tempi record a cui ci ha abituato sin dalla prima gara di Portimao, conquistando la pole position provvisoria in vista della gara in programma nella giornata di domenica. Con il tempo di 1’39.997, il giovane pilota di Biella in forza al team BMW Motorrad Italia è il più veloce della prima sessione di qualifiche al Misano World Circuit davanti di ben 462 millesimi ad Andrea Antonelli sulla Honda del Team Lorini, a Maxime Berger sull’altra Honda preparata dal Team Ten Kate Junior, terzo, e ad un ottimo Lorenzo Baroni sulla Ducati del Team Pata B&G, quarto a chiusura della prima fila provvisoria. Quinto tempo per il compagno di squadra di Antonelli, Eddi La Marra davanti alla Honda di Michele Magnoni primo inseguitore di Badovini in classifica generale, Matthew Lussiana e Marco Bussolotti. Tra gli italiani da segnalare il decimo tempo di Danilo Petrucci in sella alla Kawasaki preparata dal Team Pedercini, il tredicesimo di Daniele Beretta, compagno di squadra del leader della classifica, e il quattordicesimo di Davide Giugliano, leggermente in difficoltà rispetto ai round precedenti. Le wildcard sono Della Ceca diciottesimo, Sacchetti ventunesimo e Romagnoli ventiquattresimo.

Superstock 600:  Guarnoni domina la sessione

Jeremy Guarnoni, attuale leader della classifica generale, è l’autore della pole position provvisoria nella prima sessione di qualifiche di oggi a Misano. Il francese del team MRS Racing con il tempo di 1’42.730, precede il connazionale e primo avversario per il titolo, Florian Marino del Team ten Kate Race Junior, di 388 millesimi di secondo. Terzo tempo per l’italiano del Team All Service Siystem bu QDP, Fanelli seguito da Riccardo Russo, quarto, a chiusura della prima fila provvisoria. Quinto tempo per Carrillo seguito dall’argentino Mercado davanti allo spagnolo Calero Perez e il francese Major, ottavo.

Silvia Lavezzo

Servizio Fotografico: Diego De Col

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

locatelli supersport

Supersport: Andrea Locatelli, la cinquina storica da fuga iridata

Superbike

Superbike: Honda HRC al limite, ha già fatto fuori tre motori

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea stuzzica Scott Redding “E’ stato facile dominare”