Michael Rinaldi

Superbike UFFICIALE Michael Rinaldi con Go Eleven nel 2020

Michael Rinaldi si lega al team Go Eleven per la stagione SBK 2020. Per il pilota romagnolo sarà la quarta stagione in sella alla Ducati.

6 novembre 2019 - 14:04

Dopo la sua prima stagione completa nel Mondiale SBK 2019, Michael Ruben Rinaldi approda nel team Go Eleven per la stagione WorldSBK 2020. Prenderà il posto di Eugene Laverty, che passa alla BMW.

Come annunciato una settimana fa Michael Rinaldi, pilota classe 1995, salta in sella alla Ducati Panigale V4-R. Dopo una stagione 2018 da wildcard, nel campionato appena terminato ha stupito tutti sfiorando il podio in due occasioni, ottenendo un quarto ed un quinto posto come miglior risultato. Per il rider romagnolo sarà il quarto anno consecutivo in sella alla Ducati ed il secondo con la V4-R!

Lo staff Go Eleven ringrazia Ducati Corse per aver creduto nel progetto, al fine di portare in alto un pilota italiano su moto italiana. “Inutile nascondere l’entusiasmo, sono davvero felice di poter lavorare con un ragazzo così grintoso e con tanta fame di risultati. Inoltre è un romagnolo doc, proprio come me – ha dichiarato il team manager Denis Sacchetti -. Michael è la giovane promessa italiana del Mondiale Superbike. Il suo grande talento è indiscusso, al suo primo anno completo di mondiale, ha già sfiorato il podio, e questo dice tutto sul potenziale di crescita che ha Rinaldi. Il Team Go Eleven ci teneva particolarmente ad averlo in squadra; crediamo sia uno dei piloti più interessanti nel panorama italiano e siamo convinti che potrà fare molto bene con noi.

Michael Ruben Rinaldi è entusiasta per questa nuova avventura. “E’ un piacere ed un onore avere questa opportunità con il Team Go Eleven!  Sono felice perché grazie a loro, che mi hanno cercato e voluto, siamo riusciti a trovare un buon accordo.Il mio obiettivo rimane quello di continuare a crescere perché sarà solo il mio secondo anno consecutivo in Superbike. Potremo ottenere buoni risultati e riusciremo ad avere una costanza migliore rispetto allo scorso anno. Ringrazio Denis Sacchetti, Gianni Ramello e tutti gli sponsor per avermi dato questa opportunità. Non vedo l’ora di iniziare a gennaio, nei test, per arrivare pronti alla prima gara e toglierci delle belle soddisfazioni!“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sylvain Guintoli, SBK

Massimo Rivola giù duro: “SBK in direzione sbagliata, Ducati ha un motore MotoGP”

Superbike, 2020

Superbike Ecco il calendario 2020, Qatar anticipato a marzo

can oncu supersport

Nuove sfide: Dalla Moto3, Can Öncü approda in World Supersport