Test per i rookie MotoGP, wild card Moto2, alette: le ultime novità

Le ultime decisioni della Gran Prix Commission: i test per gli esordienti in MotoGP, tornano le wild card Moto2, regole sulle alette a Phillip Island.

6 novembre 2019 - 13:13

Ci sono novità riguardanti alcuni aspetti del Motomondiale. Parliamo di aggiornamenti regolamentari e tecnici. I primi riguardano le wild card in Moto2, assenti quest’anno per gli importanti cambiamenti apportati alla categoria, ed i test MotoGP a cui saranno ammessi i rookie. I secondi si riferiscono alle famose ‘alette’ presenti sulle moto. Ecco nello specifico di cosa si tratta.

Cominciamo dagli aggiornamenti regolamentari. Le wild card Moto2 non sono state concesse in questa stagione per la mancanza di disponibilità dei nuovi chassis e motori. Dall’anno prossimo queste verranno reintrodotte, ma solo se schierate da una squadra già in attività nel Motomondiale. Si passa poi alla MotoGP, che avrà sempre meno a test a disposizione. A causa di questi cambiamenti, si è deciso che i debuttanti potranno prendere parte ai tre giorni di shakedown che precedono i test ufficiali a Sepang.

Regolamenti tecnici. La Commissione ha deciso che, quando verrà disputato l’evento a Phillip Island, i piloti potranno rimuovere le alette dalla moto, in seguito all’approvazione del direttore tecnico. Sarà permesso però solo se questo atto non influisce sul profilo esterno della carenatura omologata. Tutto ciò è stato deciso a causa del forte vento riscontrato, una volta di più, nell’edizione 2019 dell’evento.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Silvano Galbusera capotecnico di Valentino Rossi

Galbusera-Valentino, ultimo week-end insieme: “Non potevo chiedere di più”

aegerter intact gp motoe

Dalla Moto2 alla MotoE, nuova sfida per Aegerter con Intact GP

Valentino Rossi

Valentino Rossi: “Con Munoz per cambiare metodo di lavoro”