Parla Fabien Foret, il coach: “Jonathan Rea in MotoGP sarebbe in top 5”

Ex iridato Supersport, il francese Fabien Foret è il consigliere speciale del Cannibale da anni. Nessuno lo conosce meglio: ecco cosa ne pensa

2 ottobre 2019 - 16:27

Jonathan Rea è affiancato dal 2016 da Fabien Foret, campione del Mondo della Supersport nel 2002. Francese, oggi 46enne, è lo “special coach” del pilota più vincente della Superbike, appena laureatosi per la quinta volta iridato. Ma non solo: Fabien Foret segue da vicino anche Lucas Mahias, ex Mondiale Supersport, e Manuel Gonzalez, il più giovane campione iridato del motociclismo. Curiosità: a Magny Cours hanno festeggiato tutti e tre. Per Fabien, oltre che per la Kawasaki, è stato un week end assolutamente memorabile.

Fabien, la tua relazione con Jonathan Rea è nata parecchi anni fa. Ci racconti cos’ha di speciale? 

“Ho condiviso un inverno in Australia con lui nel 2011, quando eravamo entrambi in Honda Ten Kate. Ci conoscevamo superficialmente prima,  e in questa occasione ci siamo scoperti più profondamente. Per carattere siamo abbastanza simili. Siamo due persone che non mollano facilmente e abbiamo lo stesso modo di intendere le corse.  A quell’epoca non aveva molta esperienza, mi ha dato fiducia. La nostra relazione è stata molto proficua e siamo sempre rimasti in contatto. Nel 2016 abbiamo cominciato a lavorare insieme. Da allora siamo praticamente gemelli…”

Commenta per primo