Dorna, Carmelo Ezpeleta

Futuro Superbike: Dorna vs FIM, sta scoppiando la guerra?

Il promoter spagnolo basito dalle dichiarazioni del presidente FIM, Jorge Viegas. Dorna ha in mano la Superbike fino al 2036

18 maggio 2019 - 15:00

Dorna è rimasta basita dalle parole che il presidente della Federazione Motociclistica Internazionale, il portoghese Jorge Viegas, ha rilasciato a margine del Board of Directors che si è tenuta a Varsavia, in Polonia. “Non è ideale che lo stesso promoter abbia in mano MotoGP e Superbike, le cose cambieranno, io ho la soluzione“. Viegas tra l’altro ha parlato anche a nome di Dorna: “Neanche Dorna è molto soddisfatta di questa attuale situazione, la Superbike non deve essere una divisione del gestore della MotoGP”. (leggi qui le dichiarazioni)

DORNA ATTONITA 

La prima reazione dei responsabili Dorna è stata di sconcerto e rabbia. L’amministratore delegato Carmelo Ezpeleta, impegnato a Le Mans con la MotoGP, ha letto le parole di Viegas sul nostro sito e ha successivamente visionato l’intervista video realizzata da Prawda Moto, testata youtuber polacca. Viegas ha parlato come se il disimpegno Dorna dalla Superbike fosse cosa già fatta. Ma pare che non sia così, anzi il contrario: gli spagnoli sembrerebbero intenzionati a tenersi stretto il Mondiale delle derivate dalla serie. I termini del contratto Dorna-FIM riguardante la gestione dei diritti TV e pubblicitari del Mondiale Superbike sono confidenziali, ma secondo informazioni attendibili la scadenza dovrebbe essere fissata addirittura nel 2036.

CARMELO PRENDE PAROLA?

Adesso aspettiamo che Carmelo Ezpeleta chiarisca la situazione. La scintilla innescata dalle dichiarazioni sul futuro della Superbike rischia di far scoppiare una guerra dagli sviluppi imprevedibili. Dorna è il (potentissimo) gestore di gran parte del motociclismo Mondiale. La Federazione Internazionale è l’organo sportivo che, nelle gestioni  precedenti a Viegas, ha venduto a Dorna la totale gestione di MotoGP, Superbike, Mondiale Junior Moto3, e altro.

VIEGAS NON CONOSCE LA STORIA

Dorna è controllata dal fondo d’investimento Bridgepoint: potrebbe essere che Viegas stia trattando con i reali proprietari, all’insaputa dello stesso Ezpeleta? E’ difficile, quasi impossibile. Di ipotesi, ad oggi, se ne possono fare tante. Il dato di fatto è che Jorge Viegas non conosce la storia del Mondiale Superbike. Sostenere che la “Superbike è stata inventata nel 1988 da Steve McLaughlin” è una stupidaggine. La Superbike c’era da vent’anni prima, ed era la top class in varie aree del Mondo, come Stati Uniti e Australia. Mc Laughlin, ex pilota dell’Ama Superbike, è soltanto l’uomo d’affari che lanciò la prima edizione del Mondiale, nel 1988, acquisendo i diritti dalla FIM.

LA FIM PAGO’  I DEBITI

Ma le cose non andarono bene, e alla vigilia della prima gara del 1989 a Donington, lo stesso Mc Laughlin si eclissò. Lasciando dietro di se una scia di debiti e accordi coi team non onorati. Fu la stessa FIM a salvare il Mondiale Superbike: da Ginevra emisero uno storico comunicato stampa intitolato “Il Mondiale Superbike va avanti”. Fu la stessa FIM a metterci i soldi perchè quella stagione non naufragasse. Qualche mese dopo cominciò l’era della gestione Flammini, che fra vari avvicendamenti di partner finanziari, è durata fino all’ottobre 2012. Poi è arrivata Dorna.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Lorenzo Savadori

Superbike 2020: Lorenzo Savadori, (quasi) fatta con Pedercini Kawasaki

Superbike, Pirelli, Jonathan Rea

Superbike in Francia: Pirelli sarà main sponsor, Rea primo match point

Superbike 2020, Kiefer Racing

Superbike 2020: Kiefer Racing cambia scenario con Jonas Folger e BMW?