Supersport: gli iscritti 2010, al momento solo 18 piloti

Scopriamo i piloti che correranno in Supersport

14 gennaio 2010 - 5:02

Diciotto piloti. L’elenco provvisorio degli iscritti del mondiale Supersport 2010 vede, momentaneamente, un netto ridimensionamento sul piano puramente quantitativo rispetto alla passata stagione. Il ritiro del team ufficiale Yamaha, la chiusura del Stiggy Racing, il passaggio dei team Echo CRS e Althea alla Superbike nonchè la concorrenza della Moto2 ha portato ad una riduzione del numero dei partenti del mondiale della 600 che si prospetta sicuramente combattuta, ricca di protagonisti, ma con assenze significative.

Fa specie vedere la Yamaha, Campione del Mondo in carica con Cal Crutchlow, rappresentata da un solo pilota e team, ovvero lo svizzero Bastien Chesaux che dopo anni di Motomondiale passa alle derivate di serie con il YZF Yamaha di Martial Garcia, compagine che nel 2009 ha portato in pista l’indonesiano Doni Tata Pradita.

Continua a far la parte del leone la Honda, con ben 11 moto su 18 (!) attualmente iscritte, praticamente 2/3 dello schieramento: il nono titolo costruttori consecutivo se non è già in tasca, poco ci manca. D’altronde la casa dell’ala dorata può vantare squadre come Ten Kate, con Kenan Sofuoglu e Michele Pirro, Parkalgar (il vice-campione Eugene Laverty e Miguel Praia) e Intermoto (Massimo Roccoli affiancato dal campione Stock 600 Gino Rea). Non manca nemmeno il Kuja Racing, che farà debuttare Paola Cazzola prima motociclista a correre tutto il mondiale Supersport, o il Benjan, conosciuto nel 2009 come Veidec Racing.

All’armata Honda rispondono con tre piloti ciascuno Kawasaki e Triumph. Ad Akashi si è riconfermato in toto il team Provec Motocard.com con Joan Lascorz dalle credenziali iridate e Katsuaki Fujiwara, mentre il team Lorenzini by Leoni è passato alle Ninja con l’esperto Fabien Foret già veloce nei test di Almeria dello scorso dicembre.

Progetto ambizioso della Triumph, con il BE1 Racing che si affida a Garry McCoy, Chaz Davies e David Salom che tornerebbe così in Supersport dopo un anno in Superbike con il Team Pedercini. Dalla Francia inoltre rilanciano sul possibile ritorno di Sebastien Charpentier proprio con una Daytona 675, anche se nell’entry list provvisoria non sembra esserci una moto ed un team pronto ad accoglierlo.

I primi test collettivi per il Mondiale Supersport sono in agenda a Portimao dal 22 al 24 gennaio prossimi, dove la speranza è di vedere qualche squadra in più confermare la partecipazione al mondiale delle sportive “medie”, pur sempre le regine del mercato.

Supersport World Championship 2010
L’entry list provvisoria

#5- Alexander Lundh – Cresto Guide Racing Team – Honda CBR 600RR
#8- Bastien Chesaux – YZF Yamaha – Yamaha YZF R6
#9- Danilo Dell’Omo – Kuja Racing – Honda CBR 600RR
#22- Robert Muresan – Benjan Racing – Honda CBR 600RR
#23- Chaz Davies – ParkinGO Triumph BE1 Racing – Triumph Daytona 675
#24- Garry McCoy – ParkinGO Triumph BE1 Racing – Triumph Daytona 675
#25- David Salom – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675
#26- Joan Lascorz – Kawasaki Motocard.com – Kawasaki ZX-6R
#33- Paola Cazzola – Kuja Racing – Honda CBR 600RR
#37- Katsuaki Fujiwara – Kawasaki Motocard.com – Kawasaki ZX-6R
#44- Gino Rea – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR
#50- Eugene Laverty – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR
#51- Michele Pirro – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR
#54- Kenan Sofuoglu – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR
#55- Massimo Roccoli – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR
#99- Fabien Foret – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R
#117- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR
#127- Robbin Harms – Benjan Racing – Honda CBR 600RR

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

locatelli supersport

Supersport: Andrea Locatelli, la cinquina storica da fuga iridata

Superbike

Superbike: Honda HRC al limite, ha già fatto fuori tre motori

Superbike, Jonathan Rea

Superbike, Jonathan Rea stuzzica Scott Redding “E’ stato facile dominare”