Moto3: divorzio tra Maria Herrera e LaGlisse, ma continuerà a correre

Annunciata la fine del rapporto di collaborazione tra Maria Herrera ed il Team LaGlisse: la giovane motociclista iberica continuerà nel Mondiale gestendo una squadra in proprio.

28 aprile 2016 - 10:58

Nel Mondiale Moto3 succede anche questo. Dopo soltanto quattro dei diciotto Gran Premi in programma è stato comunicato il divorzio tra Maria Herrera ed il Team LaGlisse, ma di fatto la giovane motociclista spagnola continuerà a correre nella serie iridata gestendo, grazie a sponsor personali, una squadra in proprio (Team MH6) con il supporto di KTM, Dorna e l’impegno (economico) della sua famiglia.

DECISIONE INEVITABILE – Un epilogo non propriamente inaspettato, anzi: già lo scorso mese di marzo doveva essere questa la soluzione univoca per consentire a Maria Herrera di proseguire l’impegno nel Mondiale Moto3 in seguito alle difficoltà economiche del Team LaGlisse. La struttura iberica, Campione del Mondo 2013 con Maverick Vinales, si è occupata dell’organizzazione logistica e tecnica in questi primi round e, dal round di Le Mans, passerà il testimone all’inedito “Team MH6” (sigla-acronimo di “Maria Herrera 6“). Da questo momento in avanti sarà pertanto la sola famiglia Herrera a gestire in toto l’avventura di Maria nel Mondiale Moto3 da un punto di vista tecnico, logistico e di reperimento sponsor, mentre il Team LaGlisse proseguirà l’impegno nel CEV tra Moto3 (con il nostro Lorenzo Dalla Porta e Raul Fernandez) e Superbike (con il Campione in carica Carmelo Morales e Philippe Le Gallo). Alcuni contrasti tra le parti (famiglia/management di Maria Herrera ed il Team LaGlisse) registratisi nell’ultimo GP hanno anticipato i tempi in tal senso.

LA POSIZIONE DEL TEAM LAGLISSE – “Sebbene ci sarebbe piaciuto proseguire questo impegno insieme, riteniamo sia la soluzione migliore in questo momento per tutti noi“, ha ammesso in un comunicato stampa Jaime Fernández-Avilés, titolare del Team LaGlisse. “Dopo 21 titoli raccolti nel CEV e Motomondiale, credo sia chiaro il modo in cui il Team LaGlisse lavora e quali siano i nostri obiettivi. Durante questa prima parte della stagione 2016 abbiamo sincerato differenti punti di disaccordo tra noi e chi gestisce la carriera di Maria, pertanto penso sia meglio per tutti concludere anticipatamente la nostra collaborazione. A Maria auguriamo il meglio per il prosieguo della stagione“.

BUDGET OK? – Dal GP di Francia in programma tra pochi giorni a Le Mans vedremo pertanto Maria Herrera in pista con una KTM del Team MH6 e proseguire per i restanti eventi del calendario iridato. L’incognita resta sempre il budget, ma alla stampa iberica chi di dovere ha assicurato che non dovrebbe essere un problema…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Gigi Dall’Igna: “Siamo sereni, la Corte d’Appello ci darà ragione”

BSB Test Portimao: O’Halloran precede Redding e Forés

Ducati non si ferma: Bautista e Davies doppio test ad Aragon