Moto2: sviluppi, nome e test per il progetto Tech 3

Yuki Takahashi presto in pista a Valencia

7 gennaio 2010 - 4:49

Quello che manca è uno sponsor, ma per il resto il team Tech 3 per la propria Moto2 ha davvero tutto. Due piloti di livello come Raffaele De Rosa (nella foto in azione Crash.net) e Yuki Takahashi, un programma dettagliato di test, tecnici al lavoro da mesi, adesso anche un nome.

La Moto2 transalpina, che prima si poteva chiamare “Mini-M1” per le somiglianze estetiche con la Yamaha MotoGP, sarà riconosciuta con la denominazione di “Mistral 610”. La ragione? “Mistral” può ricordare il lungo rettilineo del Paul Ricard, ma è soprattutto il nome di un vento che soffia in Francia; per quanto riguarda “610” è invece una combinazione di numeri tra cilindrata e anno di produzione.

Conoscendo adesso il nome della Tech 3 Moto2 non resta che rivederla in azione nei prossimi test, in agenda già per i prossimi giorni all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia.

Dopo Florian Marino (sui circuiti di Ledenon e Ales) e Raffaele De Rosa (proprio a Cheste), è giunto il momento di Yuki Takahashi già tornato dal Giappone, pronto al primo test con squadra ed una moto che adesso ha un nome..

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Franco Morbidelli MotoGP 2020

Franco Morbidelli: “Battere Valentino Rossi non dà un gusto particolare”

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, ufficiale: Andrea Dovizioso dice addio a Ducati

lowes moto2

Moto2, Austria: ancora Lowes nelle FP3, in 23 in un secondo!