Kevin Manfredi

CIV Supersport: Kevin Manfredi assolto, ma non conterà

Era regolare la benzina utilizzata dal team Yamaha Rosso&Nero. Il pilota spezzino riacquista la vittoria ottenuta in pista. Ma sarà ininfluente...

12 settembre 2019 - 14:04

Kevin Manfredi ha ri-vinto, stavolta a tavolino, gara 1 del secondo appuntamento del CIV Supersport al Mugello, disputata a fine aprile scorso.  Il giudice sportivo ha sentenziato che il carburante utilizzato dal pilota spezzino sulla Yamaha schierata dal team Rosso e Nero non era irregolare. La squalifica del Mugello è stata cancellata, per cui Manfredi ritorna vincitore della corsa davanti a Massimo Roccoli e Luca Ottaviani. In base alla decisione, nella classifica del tricolore Kevin Manfredi sale al secondo posto (127 punti), contro 154 del leader, Lorenzo Gabellini. La decisione della giustizia sportiva arriva quasi cinque mesi dopo i fatti e sarà comunque poco influente sulle sorti del campionato, visto che Kevin Manfredi salterà il prossimo il prossimo appuntamento, di nuovo al Mugello, il 21-22 settembre. In quel week end infatti sarà impegnato al Bol d’Or, dov’è ormai uno dei top rider.

BENZINA OK

I commissari tecnici avevano escluso Manfredi ritenendo che il carburante non fosse conforme alle norme, cioè non fosse quello del fornitore unico del CIV, obbligatorio. Ma gli esami hanno dimostrato che si trattava in realtà di una miscela di diverse tipologie di benzina della stessa marca autorizzata. Il giudice sportivo quindi non ha potuto far altro che cancellare la decisione dei commissari e ordinare il reintegro di Kevin Manfredi nell’ordine d’arrivo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Brocos Team, Luca Conforti

Broncos Team: “Nel 2020 con due piloti e la Ducati V4R

Kevin Manfredi

Kevin Manfredi: “Continuo con la 33, discorso aperto con Kawasaki SRC”

Louit Moto

FIM EWC: Manfredi e Gamarino con Kawasaki Louit Moto