CIV: al Mugello doppio weekend con il 4° e 5° round 2012

21 giugno 2012 - 0:57

A quasi due mesi da Monza, il Campionato Italiano Velocità torna in pista all’Autodromo Internazionale del Mugello per l’ormai tradizionale “doppia” estiva: due gare in programma tra sabato e domenica per ciascuna delle sette classi (Superbike, Superstock 1000, Superstock 600, Supersport, Moto2, 125 GP, Moto3) al via della serie tricolore. Un ricco programma di attività con tante tematiche d’interesse a cominciare dalla classe regina della CIV. Superbike: Baiocco Vs Nannelli, Sandi ritorna con Althea Campione italiano in carica, protagonista anche nel mondiale di categoria. Dall’ottima prestazione (10° in Gara 1) da wild card nella serie iridata a Misano, Matteo Baiocco farà di tutto per difendere la tabella tricolore nella “doppia” al Mugello con la Ducati 1198 del Barni Racing Team, forte dei 7 punti di vantaggio rispetto a Gianluca Nannelli (atteso ad una gran prova sul tracciato di casa con la Ducati del Team Grandi Corse), 16 rispetto al compagno di squadra e vincitore a Monza Luca Conforti. Con Lorenzo Mauri (Ducati M.Motocorsa) e Ivan Clementi (BMW Asia Competition) possibili outsider nelle due gare in programma tra sabato e domenica, nell’ambito del CIV tornerà protagonista Federico Sandi, chiamato a sostituire l’infortunato Fabrizio Lai con la Ducati di Althea by Echo, candidato al podio e a qualcosa di più nel week-end in Toscana. Supersport: Dionisi leader, Roccoli e Talmacsi wild card Da Campione in carica e vincitore proprio al Mugello lo scorso mese di marzo, Ilario Dionisi con la Honda CBR 600RR della Scuderia Improve si presenterà con i favori del pronostico ai nastri di partenza del quarto e quinto round del CIV Supersport. Il pilota romano conta di rafforzare la leadership rispetto agli attuali 7 punti di margine rispetto a Mirko Giansanti (Kawasaki Puccetti Racing), 13 nei confronti dell’ex iridato 125 GP Alessandro Gramigni (Yamaha 391 Racing Team), comprensibilmente tra gli attesi protagonisti sul tracciato di casa. Al Mugello è atteso alla riconferma anche il Campione Superstock 600 in carica Dino Lombardi, vincitore a Monza con la R6 del Team PATA by Martini, così come Stefano Cruciani (in evidenza nelle wild card mondiali di Monza e Misano sempre su Kawasaki Puccetti Racing) e del campione 2011 Roberto Tamburini, affiancato al Team Lorini da Raffaele De Rosa. Direttamente dalla serie iridata, ma con tre titoli italiani di categoria, affronterà la “doppia” del Mugello da wild card Massimo Roccoli con la R6 del Yakhnich Motorsport, senza dubbio tra i pretendenti alla vittoria nelle due gare in programma. Altra wild card d’eccezione dell’ultim’ora risponde al nome di Gabor Talmacsi, iridato 125 GP nel 2008, alla seconda gara tra le 600 Supersport con la Honda del team ProRace. Moto2: lotta a tre per il primato Non cambieranno i valori in campo per questa seconda stagione della Moto2 tricolore con Ferruccio Lamborghini, vincitore dell’ultima prova a Monza, leader a quota 70 punti in sella alla Ten Kate Moto2 del Quarantaquattro Racing Team, 24 lunghezze di vantaggio rispetto alla Bimota HB4 2012 ufficiale dell’Edo Racing affidata a Robbin Harms, in trionfo ad Imola. Cercherà invece di rifarsi dopo un paio di gare sfortunate il campione in carica Alessandro Andreozzi, regolarmente in sella alla FTR Moto M210 dell’omonimo Andreozzi Reparto Corse, reduce dalla comparsata nel mondiale da wild card a Silverstone.

Superstock 1000: Goi con la Panigale braccato dalle BMW Come sempre interessante ed avvincente la classe Superstock 1000 del Campionato Italiano Velocità con il campione 2010 Ivan Goi pronto a difendere la testa della classifica ai comandi della Ducati 1199 Panigale del Barni Racing Team. L’esperto pilota di Casalmaggiore dovrà vedersela con il proprio compagno di squadra Simone Saltarelli, staccato di soli 4 punti, da questo week-end in sella ad una 1199 Panigale in luogo della 1098R utilizzata nei primi tre round. Alla coppia Ducati-Barni risponde il “plotone” di agguerrite BMW a cominciare da Alessio Velini (2R Racing by Bargy Design) e dalle due wild card d’eccezione: con la S1000RR del Play Racing Team Domenico Colucci, con la BMW preparata da Feel Racing Michele Magnoni, terzo nel round della FIM Cup a Misano, protagonista lo scorso anno della serie tricolore. Tornerà nel CIV dopo la (positiva) terza esperienza al Tourist Trophy invece Alessio Corradi, sempre in sella alla Aprilia RSV4 del Nuova M2 Racing con la quale si è aggiudicato la vittoria del 1° round proprio al Mugello. Superstock 600: Riccardo Russo pronto a difendere la leadership Capo-classifica del Campionato Europeo e del CIV. Un doppio-impegno onorato al meglio da Riccardo Russo, alfiere del Team Italia FMI, leader della classe Superstock 600 grazie alle due vittorie conseguite da assoluto dominatore nei primi due round (Mugello, Imola) e al secondo posto a Monza. Il talento campano al Mugello cercherà non soltanto di difendere la leadership, ma anche e soprattutto a rafforzare il primato a scapito dei suoi più diretti inseguitori: dal vincitore di Monza Franco Morbidelli (poleman da wild card nell’ultimo round dell’Europeo a Misano, 41 punti all’attivo) al proprio compagno di squadra Luca Vitali (sfortunato in questo primo scorcio di campionato) passando per Mattia Cassani, 3° nella generale. Sul tracciato toscano non sono escluse intromissioni al vertice da parte di Manuel Grandi (sul podio a Monza), il campione della Coppa Italia 250 SP in carica Luca Oppedisano (Kawasaki Puccetti) o di Federico Monti con la Suzuki del Boselli Races, in evidenza da wild card nell’Europeo a Misano. A proposito di partecipazioni “spot” al campionato, confermata la presenza al Mugello di due piloti dai trascorsi nel Motomondiale come Marco Ravaioli e Manuel Tatasciore più Riccardo Cecchini, regolarmente in sella alla propria Triumph Daytona 675. 125 GP: Dalla Porta leader, Moretti all’inseguimento Nell’immortale classe 125 GP, la “doppia” del Mugello rappresenta una svolta cruciale della stagione 2012. Lorenzo Dalla Porta, 15 anni proprio venerdì 22 giugno, si presennterà a Scarperia da capo-classifica di campionato alla sua stagione d’esordio nel Campionato Italiano Velocità e tra le 125cc da Gran Premio grazie alla vittoria conseguita lo scorso mese d’aprile a Monza. Con la Aprilia dell’Orioli Racing by 2B Corse-Zack Motorsport, il nativo di Montrurio dovrà vedersela con il campione 2009 Riccardo Moretti, vincitore dei primi due round, deciso a riscattare lo “zero” di Monza a seguito di un problema tecnico riscontrato in sella alla Mahindra 125 GP ufficiale. Pronti a ben figurare al Mugello anche Cristiano Carpi (3° in classifica con la Aprilia del Carpi Motor), Andrea Mantovani (Aprilia Mantoracing), Simone Mazzola (Aprilia GT Racing Publisport) e, perchè no, anche Sarath Kumar, portacolori di Mahindra Racing, primo indiano a correre nel Motomondiale e a salire sul podio nel CIV (3° a Monza).

Moto3: confronto al vertice tra Ferrari e Calia Tre round andati in archivio, tre differenti vincitori per la prima effettiva stagione della Moto3 tricolore. Dal Mugello a Monza passando per Imola, si sono alternati sul gradino più alto del podio Mattia Ferrari (1° sul tracciato toscano con la Honda NSF250R del San Carlo Junior Team), Andrea Antonelli (in trionfo ad Imola) e, da dominatore a Monza tanto da vincere l’assoluta, Kevin Calia, candidato #1 alla conquista del titolo con la Honda NSF250R preparata dal Team Elle2 Ciatti. Prevedibilmente a Scarperia la lotta vedrà questo terzetto atteso protagonista, insieme ad altri candidati al primato come Stefano Valtulini (Honda dell’Imperiali Racing Team) e gli alfieri del Gabrielli Team Italia su Oral M3, Michael Ruben Rinaldi, Manuel Pagliani e Federico Fuligni. Da segnalare il ritorno nel CIV di Miroslav Popov, wild card d’eccezione con ElleGi Racing, la stessa formazione con la quale arrivò ad un passo dalla conquista del titolo 2010 tra le 125cc. Passerella di Campioni in pista con Cadalora, Locatelli, Mamola, Romboni, Reggiani… Per un week-end davvero indimenticabile, domenica 24 giugno intorno alle 13:00, giusto nella sosta tra le due gare delle classi Superstock e la Superbike, scenderanno in pista alcune leggende del motociclismo italiano ed internazionale per il “CIV Revival”: confermata la presenza, tra gli altri, di Luca Cadalora, Randy Mamola, Doriano Romboni, Loris Reggiani, Fabrizio Pirovano, Roberto Locatelli e Marcellino Lucchi. A proposito di leggende, sabato 23 giugno Ezio Gianola sarà introdotto nella “Hall of Fame” del Campionato Italiano Velocità. Biglietti Ingresso gratuito (paddock compreso) per le giornate di giovedì e venerdì, sabato biglietto di 10 euro valido per prato e paddock (ridotto 5 euro per under 18, donne e tesserati FMI, gratis under 14 e residenti Comune Scarperia) mentre domenica l’ingresso circolare prato più paddock 20 euro (ridotto 15 euro). Supplemento da Paddock a Tribuna (con maxischermo): 5 euro. Diretta TV e Web Streaming Secondo consuetudine, le gare di domenica (5° round) del Campionato Italiano Velocità al Mugello saranno trasmesse in diretta ed in chiaro tra Nuvolari e Sportitalia 2. Si comincia alle 11:30 con la trasmissione “live” di Superstock 600 e Superstock 1000 su Nuvolari (Digitale Terrestre e Sky canale 144) con il commento affidato a Fiammetta La Guidara. Seguirà, a partire dalle 13:50, il collegamento in diretta con Sportitalia 2 (Digitale Terrestre e Sky canale 226) con le gare di Superbike, 125 GP/Moto3, Supersport/Moto2 commentate da Luca Sordi. Le gare saranno trasmesse ancche in diretta live webstreaming su Sportube.tv, CIV.tv e anche su BIKEracing.it cliccando su questo link la domenica a partire dalle 11:30.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

All Japan Superbike Motegi: Nakasuga apre il 2021 con una doppietta

Superbike, Loris Baz

Superbike: Loris Baz farà l’amerikano per riconquistarsi il Mondiale

fim cev repsol

CEV 2021, ufficializzate le entry list: 7 italiani in Moto3, due in Moto2