MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1

Nella prima gara della MotoAmerica Superbike a Road Atlanta si torna alla normalità: Cameron Beaubier domina, doppietta Attack Yamaha con Jake Gagne 2°.

1 agosto 2020 - 21:54

I saliscendi di Road Atlanta esaltano ancor più la classe, la manetta e la straordinaria velocità di Cameron Beaubier. Il terzo appuntamento stagionale della MotoAmerica Superbike si apre con l’ennesimo dominio a firma del quattro volte Campione delle derivate di serie d’oltreoceano. Presentatosi in Georgia con l’obiettivo di farsi perdonare l’ingenuo errore di Gara 2 del mese scorso ad Elkhart Lake, ‘Cam‘ si è riappropriato della vittoria come più gli piace: divertendosi, ma soprattutto dominando.

SEMPRE BEAUBIER

Inavvicinabile nelle prove e nel corso della Superpole, in gara il dominatore dell’ultimo lustro della MotoAmerica ha fatto quello che ha voluto. Beffato soltanto allo spegnimento del semaforo dal proprio compagno di squadra Jake Gagne, già nel corso del secondo giro si era portato al comando per poi non lasciarlo più fino all’esposizione della bandiera a scacchi. Per Beaubier si tratta della quarta vittoria in cinque gare e, di fatto, ha ristabilito le distanze dopo l’erroraccio di Road America, con tutti i presupposti per ripetersi domani in Gara 2.

LE BRICIOLE ALLA CONCORRENZA

Bello e spettacolare nella guida, Cameron Beaubier legittima una MotoAmerica Superbike ai minimi storici. Diciannove partenti, 16 al traguardo, soltanto (!) 8 a pieni giri. Restano pertanto soltanto le briciole agli avversari a cominciare da un determinato Jake Gagne, secondo a completare l’1-2 Attack Performance Yamaha, ma pur sempre a oltre 5″ effettivi (festeggiamenti dell’ultimo giro esclusi…) dal proprio compagno di squadra. Il podio inoltre è il miglior messaggio pubblicitario per la casa dei Tre Diapason che piazza tre R1 ai primi tre posti grazie al privato Mathew Scholtz, terzo a precedere le due Suzuki del Team Hammer Inc./M4 del Campione 2017 Toni Elias (4°) e di Bobby Fong (5°), reduce dalla vittoria di Gara 2 nel secondo appuntamento di Road America.

FUORI HERRIN E WYMAN

Due protagonisti mancati di questa contesa rispondono al nome di Josh Herrin e Kyle Wyman. Il Campione AMA Superbike 2013 ha dovuto alzare bandiera bianca per improvvisi problemi alla sua (vecchia) BMW S1000RR schierata dallo Scheibe Racing, tanto da partire dalla pit-lane ed in una maniera quantomeno… improvvisata. Problemi di surriscaldamento hanno invece comportato il ritiro di Kyle Wyman, artefice di un doppio-podio a Road America con la Ducati Panigale V4 R, in questa circostanza fermatasi al quarto giro quando viaggiava proprio in piena top-3.

MotoAmerica HONOS Superbike 2020
Road Atlanta, Classifica Gara 1

1- Cameron Beaubier – Monster Energy Attack Performance Yamaha – Yamaha YZF R1 – 19 giri in 27’04.636

2- Jake Gagne – Monster Energy Attack Performance Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 4.786

3- Mathew Scholtz – Westby Racing – Yamaha YZF R1 – + 16.303

4- Toni Elias – M4 ECSTAR Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 22.108

5- Bobby Fong – M4 ECSTAR Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 37.192

6- David Anthony – FLY Racing ADR Motorsports – Suzuki GSX-R 1000 – + 58.785

7- Geoff May – Disrupt Racing CCFOfficesolutions.com – Kawasaki ZX-10R – + 1’21.772

8- Bradley Ward – FLY Racing ADR Motorsports – Kawasaki ZX-10R – + 1’22.891

9- Danilo Lewis – Procomps Racing Team – BMW S1000RR – a 1 giro

10- Max Flinders – Thrashed Bike Racing LLC – Yamaha YZF R1 – a 1 giro

11- Travis Wyman – Travis Wyman Racing – BMW S1000RR – a 1 giro

12- Ashton Yates – Yates Racing – Honda CBR 1000RR – a 1 giro

13- Joseph Giannotto – Limitless Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro

14- Jeremy Coffey – Superbike Underground – BMW S1000RR – a 1 giro

15- Jeffrey Purk – Legacy Dental – Yamaha YZF R1 – a 1 giro

16- Cameron Petersen – Altus Motorsports – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acosta red bull rookies cup

Red Bull Rookies Cup, Austria: Pedro Acosta al fotofinish in Gara 1

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis