Daytona SportBike: Danny Eslick torna al comando

Grazie alla vittoria ottenuta a Sonoma

20 maggio 2010 - 2:53

Lo scorso anno Danny Eslick ha costruito la vittoria di campionato nella Daytona SportBike con diverse vittorie (mai quante Martin Cardenas) ed una serie di piazzamenti importanti. In questo 2010 non sembrano esserci particolari eccezioni per il forte pilota yankee, che dopo il quarto evento stagionale di Sonoma si è riportato in testa alla classifica.

Eslick, in sella alla Suzuki GSX-R 600 del Richie Morris Racing dopo il titolo conseguito con la Buell 1125R, ha vinto Gara 2 all’Infineon Raceway, ricollocandosi al comando della classifica con 168 punti frutto di 1 vittoria, 4 podi e due quarti posti.

Verrebbe da dire “punteggi rivedibili”, pensando che Martin Cardenas con quattro vittorie è addirittura terzo in campionato alle spalle del vincitore della 200 miglia di Daytona Josh Herrin, ma con la costanza di rendimento il campione in carica si è guadagnato la testa della classifica.

A Sonoma sapevamo di esser in grado di far bene“, ha ammesso Eslick. “Ho tenuto la testa bassa per tutto il week-end al fine di conseguire questo risultato: questa vittoria ci voleva non tanto per la testa della classifica, ma per dimostrare il nostro potenziale dopo qualche gara sfortunata dove meritavamo qualcosa in più“. Quella di Sonoma, va detto, è la prima vittoria di Danny Eslick e del Richie Morris Racing con Suzuki.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: sempre Beaubier, brutto crash di Lewis

MotoAmerica

MotoAmerica Road Atlanta: Beaubier domina Gara 1