Scott Redding

BSB Donington Gara 2: Scott Redding 11 vittorie e +28 in campionato

Scott Redding resiste alla controffensiva di Josh Brookes e mette a segno un'importante doppietta in ottica-campionato nel BSB a Donington Park GP.

6 ottobre 2019 - 18:21

Pole position, doppietta che vale la decima e undicesima vittoria stagionale, ma per Scott Redding soprattutto un’effettiva fuga in campionato. Conquistata, faticando non poco nel contenere la controffensiva (in casa…) di Josh Brookes. Con più soltanto i 75 punti in palio nella finalissima di Brands Hatch in agenda tra due settimane, SR45 si presenterà con 28 lunghezze di vantaggio rispetto allo stesso compagno di squadra in Be Wiser PBM Ducati. In gestione completa di moto e gomme, Redding ha resistito alla reazione finale del Campione 2015, completando l’opera in un weekend vicino al definirsi perfetto.

REDDING IN CONTROLLO

Nel British Superbike anche le gare in apparenza più “facili” rappresentano una dura prova per tutti i piloti. Ne sa qualcosa Scott Redding, il quale ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per resistere ad un tentativo di reazione finale del proprio team mate Brookes. Rilevato il comando delle operazioni al settimo giro dopo una neutralizzazione della contesa complice l’ingresso della Safety Car, Redding ha costruito un vantaggio che ha fatto la diffenza nel finale. Il forcing di Brookes, con tempi sull’1’29” basso ed un giro più veloce in 1’28″987, ha fatto risuonare la sveglia all’ex vice-Campione del Mondo Moto2, il quale ha risposto chiudendo tutte le porte, vanificando tutte le chance del rivale.

28 PUNTI

Con questa doppietta, Redding si presenterà alla finalissima articolata su 3 gare di Brands Hatch con un bottino di 28 punti di vantaggio rispetto al compagno di squadra in Be Wiser PBM Ducati. Con 75 ancora in palio, il futuro portacolori Aruba Ducati del Mondiale Superbike potrà gestire la situazione, per quanto sui saliscendi dell’impianto londinese Brookes sia sempre particolarmente veloce…

TRIS DUCATI

Contestualmente alla doppietta di Redding, non fa ormai più notizia il podio monopolizzato dai Ducatisti in sella alle tre Panigale V4 R al via del BSB. Detto della coppia Be Wiser PBM, Tommy Bridewell ha concluso terzo distanziando Danny Buchan, classificatosi quarto dopo un’opaca Gara 1. Chiude quinto Christian Iddon di un soffio a precedere uno scatenato Bradley Ray, risalito dalla diciannovesima posizione in griglia alla sesta finale complice l’inconsueto problema tecnico registratosi in Gara 1. Se Xavi Forés è ottavo, il nostro Claudio Corti (15°) rientra in zona punti, mettendosi in mostra con un prodigioso start. Da segnalare il ritiro per problema tecnico di Peter Hickman al tredicesimo giro quando si ritrovava in quinta posizione.

Bennetts British Superbike 2019
Donington Park GP
Classifica Gara 2

1- Sott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – 20 giri

2- Josh Brookes – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 0.513

3- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R – + 5.316

4- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 9.420

5- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 11.916

6- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 12.014

7- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 12.560

8- Xavi Forés – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 12.736

9- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 14.603

10- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 15.302

11- Luke Mossey – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 20.681

12- Ryan Vickers – RAF Regular and Reserves Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 20.761

13- Alex Olsen – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 23.072

14- Luke Stapleford – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 27.425

15- Claudio Corti – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 27.811

16- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker – BMW S1000RR – + 28.120

17- Hector Barbera – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 32.302

18- Ben Currie – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 32.459

19- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 36.925

20- James Ellison – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 41.551

21- Matt Truelove – Raceways Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 51.202

22- Dean Harrison – Silicone Engineering Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 52.725

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Scott Redding

Superbike: Scott Redding “Ducati ha tutto per vincere”

MV Agusta

MV Agusta non proseguirà nel BSB: ecco perché

Buildbase Suzuki

FS-3 Kawasaki e Buildbase Suzuki in pista a Cartagena per il BSB 2020