Brands Hatch

BSB Brands Hatch Prove 1: Brookes, Hickman e Redding in 0″050

Josh Brookes, Peter Hickman e Scott Redding: top-3 racchiusa in 50 millesimi al termine delle prime prove libere del BSB a Brands Hatch.

14 giugno 2019 - 12:48

Chi sarà il “King of Brands“. Bella domanda, ancor più alla luce dei risultati espressi dall’inaugurale sessione di prove libere del BSB sul tracciato di Brands Hatch. Tre piloti là davanti racchiusi in soltanto 50 millesimi di secondo, tutti con legittime chance di vittoria. Al comando spicca uno specialista di questo tracciato come Josh Brookes, ma a stretto contatto figurano Peter Hickman ed il nuovo capo-classifica Scott Redding.

BROOKES AL TOP

Chiamato al riscatto dopo 3 gare complicate a Donington Park, Josh Brookes ha iniziato nel migliore dei modi il quarto appuntamento stagionale del BSB. In 1’26″439 ha fatto registrare il miglior tempo delle FP1, trovandosi subito bene con la Ducati Panigale V4 R del Paul Bird Motorsport su questo tracciato. Vincitore lo scorso anno di due gare (prima doppietta con i colori McAMS Yamaha), il Campione 2015 punterà a ripetersi e tornare sul gradino più alto del podio dopo la battuta d’arresto dell’ultimo round.

HICKMAN E REDDING OK

Reduce da 3 successi al TT tra Superbike, Supersport e Superstock, Peter Hickman ha concluso a 20 millesimi dalla vetta. Con la nuova BMW S1000RR del Smiths Racing, “Hicky” ha concluso ad un soffio dal primato, giusto davanti ad uno scatenato Scott Redding. Da nuovo leader del British Superbike, SR45 è terzo con la seconda V4 R di Be Wiser PBM Ducati, seguito nell’ordine da un ritrovato Dan Linfoot, Tarran Mackenzie e Luke Stapleford. Settimo Tommy Bridewell, nella top-10 anche Buchan, O’Halloran e Andrew Irwin, non Xavi Forés provvisoriamente 17°. Aspettando le FP2, il nostro Claudio Corti è 22° preceduto da Hector Barbera, 21° e nuovamente al via con Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki.

Bennetts British Superbike Championship 2019
Brands Hatch
Classifica Prove Libere 1

1- Josh Brookes – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – 1’26.439

2- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.020

3- Scott Redding – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 0.050

4- Dan Linfoot – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.192

5- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.383

6- Luke Stapleford – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.878

7- Tommy Bridewell – Oxford Racing – Ducati Panigale V4 R – + 0.988

8- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.046

9- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.110

10- Andrew Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.204

11- Keith Farmer – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.213

12- Josh Elliott – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.225

13- Glenn Irwin – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.2884

14- Luke Mossey – OMG Racing Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.326

15- James Ellison – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 1.391

16- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.587

17- Xavi Forés – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.638

18- Joe Francis – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – + 1.875

19- David Allingham – EHA Racing – Yamaha YZF R1 – + 1.990

20- Matt Truelove – Raceways Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.140

21- Hector Barbera – Quattro Plant JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 2.166

22- Claudio Corti – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 2.368

23- Shaun Winfield – Santander Salt TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 3.482

24- Dean Hipwell – CDH Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 4.347

25- Sam Coventry – Team 64 Motorsports – Kawasaki ZX-10RR – + 4.456

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MV Agusta

MV Agusta non proseguirà nel BSB: ecco perché

Buildbase Suzuki

FS-3 Kawasaki e Buildbase Suzuki in pista a Cartagena per il BSB 2020

Silverstone

Test ufficiali del BSB 2020 a Silverstone National