MotoGP, Marc Marquez a Madrid

Marc Marquez ‘manichino’ per il Giorno dei Santi Innocenti

Marc Marquez si finge manichino in vetrina, prima di dilettarsi a sorprendere i passanti. Il campione MotoGP celebra a suo modo il 28 dicembre spagolo.

28 dicembre 2019 - 14:59

Marc Marquez stupisce tutti ancora una volta, ma stavolta non in sella alla sua Honda RC213V. L’otto volte campione del mondo si esibisce in veste di manichino in una vetrina di El Corte Inglés de Preciados, una delle strade più trafficate del centro di Madrid.

L’occasione giusta per questo divertente scherzo è il Giorno dei Santi Innocenti, l’equivalente spagnolo del nostro 1° aprile. Una giornata all’insegna delle burle cui il Cabroncito non ha voluto fare a meno. A novembre ha inaugurato una mostra speciale a Madrid, una delle tante iniziative Repsol per celebrare il suo 50° anniversario nel motorsport. Qui si possono ammirare le tute di Marc Márquez, Dani Pedrosa, Álex Crivillé, Ángel Nieto, Pedro de la Rosa e altri campioni iberici.

A dare un po’ di movimento alla mostra ci ha pensato il sei volte campione della MotoGP, che ha lasciato attoniti i passanti cimentandosi in saluti, danze e baci. Quando ha poi tolto il casco è stato chiaro a tutti che non si trattava di un manichino, bensì del pilota di Cervera in carne e ossa. Si è formata subito una ressa di persone che hanno immortalato l’evento con foto e video, fino al calarsi definitivo della saracinesca. Un buon modo per ammazzare il tempo per Marc Marquez, costretto a stare lontano dalle moto dopo l’intervento alla spalla dello scorso novembre.

A metà gennaio è previsto il ritorno in sella, poche settimane prima dell’esordio stagionale nei test MotoGP a Sepang. Per allora il fenomeno di Cervera sarà quasi al 100% per testare il prototipo 2020 e impartire le ultime indicazioni prima dell’inizio del Mondiale. Dall’altro lato del box Repsol Honda ci sarà il rookie Alex, che in quanto a sviluppo della RC213V lascia carta bianca al fratello maggiore.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Cal Crutchlow

MotoGP, Cal Crutchlow verso l’addio: “Non corro per lo stipendio”

Valentino Rossi pilota Yamaha

Valentino Rossi perde in Tribunale: condannato a risarcire gli ex custodi

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP: ecco come urla il motore Aprilia 2020