MotoGP, Alex Rins: “Suzuki non sbaglierà più sul motore”

MotoGP, Alex Rins: “Suzuki non sbaglierà più sul motore”

Alex Rins allontana lo spauracchio del 2017, quando Suzuki sbagliò la specifica del motore compromettendo la stagione. Nel 2019 l’obiettivo sarà la prima vittoria in carriera.

di Luigi Ciamburro
Alex Rins

Il team Suzuki MotoGP ha conquistato un total di nove podi nell’ultimo campionato, ma resta ancora impressa la difficile stagione 2017, quando un’errata specifica di motore ha ostacolato il cammino di Andrea Iannone e Alex Rins. Nei test invernali di Valencia e Jerez la casa di Hamamatsu ha portato due specifiche del quattro cilindri in linea, entrambe valide ed evidentemente un passo avanti rispetto al precedente, con più potenza e una migliore erogazione che dovrebbe consentire una migliore percorrenza di curva.

Lo spauracchio del propulsore 2017 è ormai un ricordo lontano, stavolta Rins ha il giusto bagaglio per poter indicare la giusta strada e si è dimostrato subito fiducioso dopo i due giorni di prove ufficiali al Ricardo Tormo. “Non ho paura, perché con entrambi i motori e entrambi i telai sono stato veloce“, ha dettolo spagnolo ad ‘Autosport’. “Ora tocca ai capi, lascio tutto nelle mani degli ingegneri. Sceglieremo l’opzione migliore, abbiamo fatto paragoni, hanno molte informazioni. Sono contento di entrambi, la sensazione è buona con entrambi i motori“.

Ci sono alcuni punti da correggere, probabilmente interverrà l’elettronica a domare la maggior potenza disponibile, ma sarà il test di Sepang a scacciare via le ultime nuvole: “La cosa importante è che la Suzuki lavora molto duramente, in Malesia stiamo aspettando nuove cose, vedremo cosa accadrà“. Dopo il quinto posto in classifica piloti e i cinque podi collezionati nell’ultima stagione, il 22enne Alex Rins è pronto a dare l’assalto alla sua prima vittoria in classe regina: “L’anno prossimo combatterò al massimo. Ho molta esperienza ora. Dall’Olanda, quando Suzuki ha portato un motore più potente, ho iniziato a sentirmi meglio. Penso di aver guadagnato più rispetto dagli altri, abbiamo fatto piccoli passi in avanti, non mi aspettavo di segnare così tanti podi“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy