A Franciacorta scatta il Trofeo Motoestate

La prossima settimana riparte il Trofeo Motoestate, prima tappa a Franciacorta. Tanti piloti protagonisti nelle numerose categorie in programma.

11 aprile 2019 - 6:00

Riparte l’attività all’Autodromo di Franciacorta, con i Trofei Wheelup Motoestate che scatteranno il prossimo fine settimana. Tante le categorie al via, spazio a tutte le moto presenti sul mercato e classifiche separate in base alla cilindrata, per un totale di ben 12 gare che si correranno nella giornata di domenica. Dalla 125 sp, alla 1000, passando per 250 sp, 300 ss, Supermono, 600 stock e open, 1000 stock e Open, Race Attack 600 e 1000 e CRV. Queste le categorie, con un numero di piloti più alto rispetto alla scorsa stagione, tutti pronti per il torneo più antico d’Italia. Non mancano i giovani, ci si avvicinano al mondo delle corse attraverso questo palcoscenico di alto livello tecnico (per iscriverti scrivi a questo indirizzo)

EQUILIBRIO DI PRESTAZIONI

La Moto4, novità dello scorso campionato, ha un regolamento ancor più restrittivo, con motori e scarichi forniti dall’organizzazione. Un modo per rendere la categoria ancor più economica nei costi di gestione ed equilibrata. Possono partecipare alla Moto4 piloti dai tredici anni, mentre per quanto riguarda i costruttori c’è l’arrivo di Daygo, che si va ad affiancare a Bucci, Phantom e Imr. Tanti giovani anche in 125 sp, classe che ha fatto la storia negli anni 90, e ritorna a essere un’ottima base di partenza. Moto ancora belle e competitive, costi bassi e la scuola del 2 tempi per avvicinare nuove leve.

GRIGLIE ESAURITE

Grande successo la 600 e 1000 Race Attack con il tutto esaurito, tra piloti che già hanno disputato questa formula e debuttanti pronti a farsi conoscere. Il primo round a Franciacorta sarà l’occasione anche per gustarsi il paddock appieno, con diversi eventi previsti, tra cui il motoraduno, aperto a moto di qualsiasi età. Per chi volesse arrivare con la famiglia, presente come di consueto lo spazio riservato ai bimbi grazie alla collaborazione di Biridilla, che li farà divertire all’interno del mini parco lì allestito. Presente anche quest’anno il trial show coadiuvato dal pluricampione italiano Fabio Lenzi, che ha rinnovato la partnership con il Motoestate.

IL PROGRAMMA DI FRANCIACORTA

Appuntamento dunque il 13 e 14 aprile sul tracciato di Franciacorta, dove sono previste per il sabato mattina prove libere, mentre al pomeriggio le prime qualifiche che proseguiranno nella mattinata di domenica. Gare dalle ore 12 di domenica fino al tardo pomeriggio, con i piloti bresciani attesi protagonisti. Davide Felappi, già sul podio in due occasioni l’anno scorso, è uno dei più accreditati per la vittoria del Challenge Kawasaki Ninja. Tutti a bordo delle stesse moto, le nuove Kawasaki 400, ed al vincitore la possibilità di correre l’ultima prova del Mondiale 300 a Magny Cours. Una categoria che prepara al futuro e darà una chance mondiale quindi a chi si assicurerà il successo.

LIVELLO MOLTO ALTO

Nella Classe Open 600 il livello si preannuncia altissimo. Al campione Davide Mortali si contrappongono una pattuglia di rider con il coltello tra i denti. Tra questi l’ex alfiere del mondiale Supersport Alessio Corradi, l’ex campione MES 2017 Daniele Corradi ed il velocissimo Luigi Brignoli, che per la prima volta affronterà tutta la stagione in sella ad una moto gestita dal team Carzaniga. In questa categoria spicca anche il nome di Michele Filippi, favorito d’obbligo per la speciale classifica Superstock. Al rientro nel Motoestate anche Emanuele Lo Bartolo, che dopo un paio di stagioni in altri campionati torna con la voglia di essere protagonista sulla pista di casa.

OCCHIO AI BRESCIANI

Bresciani protagonisti anche nella classe 1000 open. Paolo Cristini e Francesco Fratus sono i nomi di spicco, che cercheranno di mettere in difficoltà i protagonisti 2018, quali Massimo Boccelli e Walter Bartolini. Al rientro anche Matteo Mestriner, che dopo un anno di assenza rientra nel campionato che lo aveva visto protagonista nel 2017. Per loro il doppio impegno come piloti e team manager, con l’obiettivo di primeggiare in pista e di avvicinare sempre più appassionati al mondo delle competizioni.

Per informazioni e iscrizioni: www.trofeimoto.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dunlop

Motocross: Dunlop lancia il nuovo Geomax MX53

Toprak, Emergency

Superbike: Rush finale per l’asta di EMERGENCY

MES Motoestate 2019

Motoestate, finale col botto: i nomi dei campioni 2019