Valentino Rossi Test MotoGP Valencia

Valentino Rossi: “Bene il nuovo motore. 2024? Per me è troppo”

Valentino Rossi promuove il prototipo Yamaha 2020, ma attende ulteriori passi avanti. E sul rinnovo scherza: "Nel 2024 non corro più".

19 novembre 2019 - 18:35

Prima giornata di test MotoGP positiva per le Yamaha che chiudono al comando con Quartararo, Vinales e Morbidelli. Nono tempo per Valentino Rossi con 8 decimi di ritardo, ma i tempi sono piuttosto relativi (tempi e classifica QUI). A saltare all’occhio sin dalla prima uscita un airbox più largo e squadrato per migliorare la velocità di punta. Il team manager Maio Meregalli parlerà solo al termine della seconda giornata, ma le M1 factory hanno girato con un nuovo telaio e una specifica di motore evoluta.

Già in estate Valentino Rossi aveva testato un nuovo quattro cilindri in linea, prima a Brno poi a Misano. Ma a Valencia ha beneficiato di uno step ulteriore. “Una prima giornata abbastanza positiva, il prototipo 2020 è un po’ diverso per telaio e motore. Alla fine della giornata abbiamo lavorato anche sul setting, ci siamo trovati bene con David Munoz. Avevo un buon ritmo anche con le gomme usate, ma c’è ancora da lavorare“, ha commentato il Dottore a Sky Sport. Dal box Yamaha trapela ottimismo per la nuova moto, sul nuovo motore e anche per la velocità di punta.

In attesa di nuove sensazioni e dati che verranno raccolti a Jerez lunedì e martedì prossimo, Valentino Rossi promuove il lavoro di Iwata negli ultimi mesi. “Un motore un po’ diverso da quello già provato, ma qui avevamo un’evoluzione. La velocità massima è migliorata, anche se qui a Valencia il rettilineo è piuttosto corto. L’erogazione è buona, ma c’è ancora tanto da recuperare“, ha precisato il pesarese. Dopo Jerez i tecnici Yamaha svolgeranno il lavoro definitivo sul propulsore per cercare di arrivare pronti ai nastri di partenza, prima del congelamento definitivo a Losail. “Non è il motore definitivo, però era importante provare questo ulteriore step. Le sensazioni sono positive, in Yamaha sanno che c’è da lavorare, ma a Sepang avremo un’ulteriore evoluzione. Bonucci ha rinnovato fino al 2024? Per me è un po’ troppo“.

Rivivi la prima giornata di Test MotoGP a Valencia con il nostro LIVE

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo ritorna a Lugano: tempo di affari e incognita MotoGP

MotoGP, Andrea Dovizioso e Marc Marquez

MotoGP, Dovizioso provaci ancora: Marquez obiettivo non impossibile

miguel oliveira tech3

Miguel Oliveira: “MotoGP in Portogallo? Un sogno, ma…”