stuart pringle motogp silverstone

Stuart Pringle: “Faremo il possibile per confermare il GP MotoGP a Silverstone”

Mani avanti anche per il GP MotoGP a Silverstone. Stuart Pringle parla di possibile conferma, ma anche di eventuali rimborsi dei biglietti.

20 marzo 2020 - 19:10

In questo periodo complesso a causa dell’emergenza sanitaria mondiale è difficile parlare di futuro, in questo caso in ambito sportivo. La normalità non tornerà in tempi brevi e si mettono le mani avanti: è il caso anche del circuito di Silverstone, che dovrebbe ospitare il Gran Premio MotoGP ad agosto. Dovrebbe appunto, ma è come detto è difficile pensare di mantenere i programmi prestabiliti. Per questo il Managing Director Stuart Pringle ha voluto pubblicare una lettera, parlando della situazione e di eventuali rimborsi di biglietti in caso il GP saltasse.

“Il paese continua la sua battaglia contro il coronavirus” ha scritto Stuart Pringle. “Nel corso di questa settimana gli enti governativi hanno annunciato la sospensione di tutti gli eventi sportivi nel Regno Unito fino a fine aprile 2020. Una misura per ridurre sensibilmente la diffusione del virus nel paese. Molti si sono già assicurati i biglietti per gli eventi sportivi della prossima estate [non solo MotoGP, anche Formula 1, ndr], ma bisogna capire se questi eventi avranno davvero luogo.”

“Come tanti altri momenti sportivi programmati nel mondo, non possiamo prevedere quale sarà la situazione nei prossimi mesi” ha continuato Pringle. “Vi promettiamo però che stiamo tutti facendo il possibile per garantire gli eventi prestabiliti: la Formula 1 a luglio e la MotoGP ad agosto.” Il programma però è di venire incontro ai fan che si sono già assicurati i biglietti. “Rassicuriamo tutti i tifosi. Se fossimo costretti a cancellare questi eventi, tutti avrebbero la possibilità di ottenere il completo rimborso.”

“Vi terremo informati sull’evolversi della situazione in UK” ha scritto in conclusione il Managing Director del tracciato britannico. “Colgo l’occasione per ringraziare per la pazienza ed il supporto in questo momento molto difficile per tutti. Soprattutto, auguriamo a tutte le famiglie di stare bene.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Marc Marquez e Alex Marquez

MotoGP, Alex e Marc Marquez vicini ad un nuovo focolaio: HRC in allerta

rabat motogp

MotoGP, Tito Rabat: “Johann Zarco lotta solo in pista, non fuori”

Sete Gibernau

Sete Gibernau: “Valentino Rossi genera odio sui suoi avversari”