SOS Tom Luthi: l’unica alternativa è la Moto2?

Tom Luthi a zero punti dopo sette gare. Destino incerto come il suo team Marc VDS: la Moto2 sembra l'unica via di uscita per il futuro.

19 giugno 2018 - 6:02

Tom Luthi sta vivendo uno dei peggiori momenti della sua carriera. Zero punti in sette GP, tre cadute nelle ultime quattro gare e un futuro incerto come il suo team Marc VDS, quasi certamente destinato a dover lasciare la MotoGP dal prossimo anno. Difficile immaginare una stagione 2019 in top class per il pilota elvetico, considerando che con un team in meno non sarà il solo a dover rinunciare alla massima serie.

Uno scenario che il due volte vicecampione di Moto2 non avrebbe mai immaginato durante l’inverno, nè si poteva attendere che il suo principale sponsor personale Interwetten avrebbe navigato in cattive acque a causa di un referendum elvetico contro gli operatori non elvetici del gioco d’azzardo. “Se qualcuno mi avesse detto prima della stagione che sarei arrivato a Barcellona senza punti, avrei detto ‘Merda’. La situazione è lungi dall’essere soddisfacente” e la sua RC213V 2017 non è certamente competitiva per poter ambire a risultati migliori, anche se Morbidelli e Nakagami riescono a fare meglio. Basti pensare che Marc Marquez con la stessa moto è caduto 27 volte, in gran parte per mancanza di feeling con l’anteriore. “Per me il problema è esattamente lo stesso di Marc Márquez, non c’è feeling con la ruota anteriore”, ha spiegato Tom Lüthi. “La maggior parte degli incidenti avviene sulla ruota anteriore, tutti in verità”.

Difficile prevedere un futuro in classe regina se il team belga dovrà ritirarsi dal prossimo anno, anche se la speranza è l’ultima a morire. “Mi auguro di proseguire in MotoGP nel 2019. Il mio obiettivo è rimanere in MotoGP, continuare a imparare e, soprattutto, ottenere il tempo che mi serve per migliorare”. Con i ritmi frenetici di questo mercato piloti quasi conclusosi dopo neanche metà campionato farsi spazio con questi risultati sarà quasi impossibile. Non sembra esserci altra opzione che un ritorno in Moto2 e il suo manager Dani Epp non è stato ancora avvisato dai vertici Marc VDS di un addio alla Top Class. “So che non ci sono molte opportunità nella classe MotoGP per me oltre a Marc VDS per il 2019”, ha ammesso Tom Luthi. “Ma il ritorno in Moto2 è ancora troppo lontano per me. Non voglio pensarci ancora”.

MES Experience a Franciacorta: tutte le info utili

SBK Misano: i biglietti e le offerte disponibili

MXGP Videopass: prezzi e offerte disponibili

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Maverick Vinales, #JapaneseGP

MotoGP Maverick Vinales nel mirino di Ducati 2021?

Valentino Rossi a Motegi

Motegi, Valentino Rossi: “Partire da dietro è come nella giungla”

marc marquez motegi

MotoGP, Motegi: Dominio Márquez, Quartararo Rookie dell’Anno