Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Dobbiamo migliorare e pensare al 2020”

Valentino Rossi cerca il riscatto nella seconda parte del Mondiale, a cominciare da Brno. Maverick Viñales si attende conferme dopo Assen e Sachsenring. Lunedì giornata di test per provare la Yamaha M1 2020.

31 luglio 2019 - 14:37

Valentino Rossi e Maverick Viñales ritornano in pista dopo la pausa estiva, l’uno desideroso di riscatto, l’altro alla ricerca di conferme. Dopo la gara del Sachsenring il pilota spagnolo ha sorpassato il Dottore in classifica conquistando il quinto posto, ma il 40enne dista appena 5 punti.

Viñales in carriera è salito già due volte sul podio di Brno ed è reduce da una strepitosa vittoria ad Assen e un secondo posto al Sachsenring. Dopo aver scovato alcune soluzioni di elettronica per la sua Yamaha M1, il pilota di Figueres pare abbia trovato modo per esprimersi con il suo stile di guida grintoso. Brno e il Red Bull Ring sono due tracciati favorevoli alla casa di Iwata, bisogna quindi distillare il massimo per guardare con grande ottimismo all’orizzonte. “Durante la pausa estiva abbiamo riposato, ma ci siamo anche allenati per arrivare in grande forma. I prossimi due GP si terranno su tracciati che mi piacciono tanto, ma dovremo lavorare sodo per ottenere risultati positivi. Penso di poter mostrare tutto il mio potenziale e confermare che stiamo lavorando nella giusta direzione“.

Valentino Rossi alla ricerca del riscatto

Il campione di Tavullia approda in Repubblica Ceca dopo tre zeri e un opaco ottavo posto in Germania. Qualcosa non ha funzionato all’interno del box, soprattutto in termini di ricerca di set-up. L’obiettivo primario è conquistare la Q2 per non correre troppi rischi nelle fasi iniziali di gara. Qui Valentino conserva grandi ricordi, come la prima vittoria del Motomondiale nel 1996 e un totale di 14 podi. “Durante questa pausa estiva era importante prendersi del tempo libero e riposare un po’. Ma ora non vedo l’ora di tornare in pista e concentrarmi sulla seconda parte. Avremo due GP consecutivi in ​​cui sarà necessario lavorare bene e ottenere i migliori risultati possibili. Dobbiamo migliorare e inizieremo anche a prepararci per il 2020, a partire dal test di lunedì. Voglio lavorare bene con il mio team per renderlo un bel fine settimana. Abbiamo bisogno di un buon risultato, – ha concluso Valentino Rossi – quindi faremo del nostro meglio“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi frenato dal box Yamaha: “Il motore non cambierà”

MotoGP, Cal Crutchlow

La ‘profezia’ di Jorge Lorenzo e la rabbia di Cal Crutchlow

MotoGP, Marc Marquez

Marc Marquez: “Voglio la moto più veloce, non la più semplice”