rabat motogp

MotoGP, Ruben Xaus: “Rabat ha il potenziale per fare bene in SBK”

Tito Rabat senza moto dopo l'ufficializzazione di Marini. Ruben Xaus: "Cercheremo di aiutarlo anche per il suo futuro." E ipotizza la Superbike.

7 novembre 2020 - 19:00

Che fine farà Tito Rabat? Ormai è ufficiale il divorzio a fine stagione da Esponsorama Racing, visto l’annuncio dell’arrivo di Luca Marini. Nonostante un altro anno di contratto, l’ex campione Moto2 è fuori dai giochi per la prossima stagione MotoGP. Ci sperava, continuava a sottolineare appunto l’accordo in essere, ma il team ha scelto diversamente. Ruben Xaus non si è espresso sui contratti dei piloti, ma ipotizza per Rabat l’opzione Superbike.

“È un gran pilota, un campione del mondo” ha dichiarato il direttore sportivo del team ai microfoni di DAZN España. “Faremo in modo di aiutarlo sia fino a fine stagione che in ottica futura.” Parla poi della mentalità del #53. “Lui vorrebbe correre solo in MotoGP, ma c’è anche altro. Ha tutte le capacità per passare in un’altra categoria, ovvero la Superbike, e fare bene. Ma dipenderà da lui, deve avere la giusta motivazione. So che c’è un’ottima moto ancora libera in WorldSBK.”

Intanto Tito Rabat sta vivendo un altro GP complicato, anche per le condizioni meteo. Il pilota di Barcellona inizierà il Gran Premio d’Europa dall’ultima casella in griglia. La terzultima competizione di una stagione difficile per vari motivi, in cui ha ottenuto finora quattro piazzamenti a punti, su tutti l’11° posto conquistato nell’evento in Andalucía.

Foto: Dorna Sports

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Torino Suzuki MotoGP

MotoGP: la maglia celebrativa del Torino F.C. per il Mondiale Suzuki

MotoGP, Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso: la “gabbia” della MotoGP e la libertà del motocross

MotoGP, Joe Roberts

MotoGP, il manager di Joe Roberts: “Aprilia occasione mancata”