motogp valencia 2019

MotoGP, rinnovato l’accordo con Valencia fino al 2026

Dorna rinnova il contratto MotoGP con il tracciato di Valencia fino al 2026. Ci sarà però l'alternanza dei circuiti nella penisola iberica.

20 febbraio 2020 - 15:24

Dorna si sta muovendo per stabilire gli appuntamenti delle prossime stagioni del Campionato del Mondo MotoGP. Arriva nella giornata odierna l’accordo con il tracciato di Valencia dal 2022 al 2026, ma ci saranno cambiamenti. L’alternanza di GP nella penisola iberica è un dato di fatto. Nelle prossime due stagioni ci sarà l’appuntamento finale a Cheste, mentre in seguito saranno garantiti almeno tre weekend di gara in cinque annate.

Così è stato annunciato dallo stesso CEO Dorna, Carmelo Ezpeleta, dopo la firma con il presidente del governo della Comunità Valenciana, Ximo Puig. “Abbiamo un contratto con 24 paesi” ha dichiarato Ezpeleta. “Quello di Valencia è il primo circuito con cui siamo arrivati ad un accordo ed avranno la priorità, in caso altri paesi non riescano a costruire in tempo una pista, oppure siano o meno in grado di ospitare un GP.”

Gli fa eco Ximo Puig, che ha sottolineato lo sforzo per arrivare al rinnovo di questo accordo. Una partnership che continua in un settore definito ‘strategico’ come quello delle moto. Come detto inizialmente, ci sarà l’alternanza dei Gran Premi MotoGP da disputare nella penisola iberica: oltre a Valencia, ci sono anche Barcellona, Jerez, Aragón ed il tracciato portoghese di Portimão.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Carmelo Ezpleta

MotoGP, Carmelo Ezpeleta: “Forse non ci sarà nessun Mondiale”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Splendida la rivalità con Casey Stoner”

ilmor x3 motogp

MotoGP: La meteora Ilmor X3 e gli X-Men