rodrigo moto3 test jerez

Moto3, Test Jerez: Vola Gabriel Rodrigo nel 2° giorno

Gabriel Rodrigo da record svetta nella seconda giornata di test Moto3 a Jerez. Seguono John McPhee ed Ai Ogura. Venerdì ultimo giorno di prove.

20 febbraio 2020 - 16:48

Abbiamo già visto tempi da record nella prima giornata di test Moto3, ma oggi i piloti riescono a migliorarsi ancora. Gabriel Rodrigo in particolare si impone sul finale dell’ultimo turno, chiudendo con il miglior crono non solo del giovedì, ma dei due giorni di prove ufficiali. Secondo in classifica combinata è John McPhee, staccato di soli 5 millesimi, 3° invece è Ai Ogura. Da segnalare alcuni incidenti: protagonisti Albert Arenas (2 volte), Niccolò Antonelli, Alonso López, Stefano Nepa e Jaume Masiá. Venerdì ultimo giorno di test ufficiali a Jerez.

Primo turno di giornata che già vede tempi da record. Ci pensa John McPhee (Petronas Sprinta Racing) a limare sensibilmente il gran tempo stampato mercoledì da García. Con un 1:45.175 chiude la sessione al comando, seguito dagli spagnoli Jaume Masiá (Leopard Racing) e Raúl Fernández (Red Bull KTM Ajo). Distanti gli italiani: Tony Arbolino (Snipers Team) è 12° davanti all’ex compagno di box Romano Fenati (Max Racing Team).

Seconda sessione con tempi sempre migliori rispetto alla prima giornata, ma un po’ più ‘alti’ rispetto a quanto visto nel primo turno. Al top c’è il giapponese Ai Ogura (Honda Team Asia) con un 1:45.362, a precedere Gabriel Rodrigo (Gresino Racing) e Sergio García (EG 0,0). Miglior italiano il rookie 2019 Celestino Vietti (Sky Racing VR46) con il 5° tempo della sessione, top ten anche per il suo compagno di squadra Andrea Migno e per Tony Arbolino (Snipers Team).

Ultimo turno di giornata con tempi che iniziano ad abbassarsi solo in prossimità della bandiera a scacchi. Negli minuti finali in particolare brilla Gabriel Rodrigo (Gresini Racing), che con un 1:45.170 realizza il miglior crono del giovedì e dei due giorni. Segue a tre decimi Tatsuzki Suzuki (SIC58 Squadra Corse), 3° posto a mezzo secondo di ritardo per Darryn Binder (CIP). Miglior italiano anche in questa sessione è Celestino Vietti (Sky VR46), 5° a nove decimi dal capoclassifica.

La classifica combinata del 2° giorno

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP: Kawasaki in top class terza parte, la Ninja ZX-RR 2003-2006

MotoGP, Paolo Ciabatti

MotoGP, Ciabatti: “Dovremo affrontare un’emergenza economica”

MotoGP, Pol Espargarò: “Il ritiro di Jorge Lorenzo era una scusa”