valentino rossi

MotoGP, Phillip Island: Viñales per il 3° posto, 400 GP per Rossi

Maverick Viñales e Valentino Rossi pronti a correre su un tracciato che apprezzano molto. Lo spagnolo vuole il 3° posto iridato, il Dottore festeggia 400 GP.

23 ottobre 2019 - 14:46

Un tracciato che entrambi i piloti apprezzano molto, due obiettivi diversi. Il team Monster Energy Yamaha si prepara al 17° round stagionale, di scena sullo spettacolare tracciato di Phillip Island. Maverick Viñales sta risalendo la classifica iridata ed è ora terzo, con gli stessi punti dell’alfiere Suzuki Alex Rins. Valentino Rossi non sta vivendo il suo momento migliore, ma il GP d’Australia sarà il numero 400 nella sua carriera mondiale.

VINALES: CACCIA AL 3° POSTO IRIDATO

Lo spagnolo del team ufficiale Yamaha ha festeggiato proprio l’anno scorso il primo successo in MotoGP sul circuito australiano, il secondo dopo quello ottenuto in Moto2 nel 2014. A questi aggiungiamo altri tre piazzamenti sul podio, uno in Moto3 e gli altri due nella categoria regina. Come detto, Maverick Viñales è più che mai in lotta per la terza posizione iridata: è 3° ex aequo con Alex Rins, conta sette punti di vantaggio su Danilo Petrucci. “Quello in Giappone è stato un fine settimana positivo, anche se non abbastanza per salire sul podio. Ora siamo in Australia: questa pista mi piace molto. La motivazione è alta, la squadra sta lavorando tanto e cercheremo di lottare di nuovo per le prime posizioni.”

VALENTINO ROSSI: I NUMERI DEI SUOI 400 GP

Come anticipato, per il pilota di Tavullia sarà la partenza numero 400 nel Campionato del Mondo. Non l’unico numero da ricordare per uno dei protagonisti delle due ruote, l’unico ad essere diventato campione in quattro categorie diverse, ovvero 125cc, 250cc, 500cc e MotoGP. Nove titoli iridati (l’ultimo nel 2009), il terzo di sempre ex aequo con Mike Hailwood e Carlo Ubbiali, dietro ad Angel Nieto (13) ed a Giacomo Agostini (15). Sono 5276 i punti guadagnati finora, più di chiunque altro, grazie a 115 vittorie e 234 podi in totale nelle tre categorie. A questi aggiungiamo 65 pole position e 95 giri veloci in gara, oltre a tante battaglie in pista che non verranno dimenticate facilmente.

UN 2019 DIFFICILE

La sua stagione numero 24 nel Campionato del Mondo però non è sicuramente delle migliori, anzi. Due podi ad inizio stagione, poi tante difficoltà. Dal Texas i suoi piazzamenti migliori sono stati tre quarti posti tra Spielberg e Misano, senza però mai arrivare a lottare per la vittoria. Contiamo anche quattro ritiri per cadute, l’ultimo a Motegi, ed è diventato il pilota Yamaha che accusa maggiori difficoltà con la M1. In classifica è 7° con 145 punti: era dall’epoca del biennio Ducati che non lo si vedeva così lontano. “Nelle ultime gare non siamo stati abbastanza veloci” ha dichiarato Valentino Rossi. “Ma stiamo lavorando duramente. Il tracciato di Phillip Island mi piace molto e speriamo di tornare ad essere competitivi.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a Valencia

Valentino Rossi: “Test invernali per capire come lavorare con il gruppo”

xavier artigas moto3 valencia

Moto3, Valencia: Sorpresa Artigas. La Spagna continua a sfornare talenti

crash zarco lecuona valencia

VIDEO La KTM di Lecuona colpisce Zarco. Nessuna frattura