Jorge Lorenzo a Motegi

Jorge Martinez: “Difficile che Jorge Lorenzo vinca il prossimo anno”

Jorge Aspar Martinez esalta il momento d'oro di Marc Marquez, ma per Jorge Lorenzo non prevede una vittoria neanche per la stagione 2020.

23 ottobre 2019 - 14:01

Jorge Martínez Aspar, quattro volte campione del mondo e ora proprietario del Team Angel Nieto in Moto2 e Moto3, non è ottimista sul ritorno di Jorge Lorenzo alla vittoria. Nel corso di un evento organizzato da Repsol, per commemorare il suo 50° anniversario nel mondo dello sport, passa in rassegna la stagione del team iridato in MotoGP.

Facile lodare la grande stagione di Marc Marquez, campione del mondo MotoGP con numeri da record. Difficile pronosticare il raggiungimento dei 15 titoli di Giacomo Agostini, ben più facile prevedere che supererà i nove di Valentino Rossi. “Il limite di Marc è Marc. Fa differenza con gli altri. Parte venerdì e al primo turno è primo – ha detto ad Europa Press –. Ha una brutale mentalità vincente e non vuole che nessuno lo ostacoli. È in un momento incredibile, se continua così continuerà a battere ogni record“.

Impresa più intricata commentare la stagione deludente di Jorge Lorenzo, mai nella toppa-10 in sella alla RC213V. “Jorge ha un altro modo di guidare, è molto più raffinato e gentile, non si è adattato alla Honda come Marc, che è più aggressivo“. Gli infortuni hanno ostacolato la presa di coscienza della nuova moto, ma nel 2020 Jorge Martinez non prevede grandi miglioramenti: “Trovo difficile che tornerà a vincere il prossimo anno… La prima cosa che deve fare è godersi di nuovo la moto, che al momento non sta facendo. Cercare di essere tra i primi cinque, lottare per un podio e poi pensare a vincere“. Per Repsol Honda prevede un 2020 ancora a due marce: un campione ai massimi livelli, un altro che cerca di ritrovare i fasti dei vecchi tempi.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alberto Puig team manager HRC

MotoGP, Alberto Puig: “I Marquez sono piloti, non vedo fratelli”

Alex Marquez

MotoGP, ufficiale: Alex Marquez firma con Repsol Honda

Danilo Petrucci MotoGP 2019

MotoGP, Danilo Petrucci esausto: “Non mi sono mai fermato”