Alvaro Bautista

Alvaro Bautista “MotoGP vs Superbike, curioso di vedere la differenza”

Il 34enne spagnolo corre per l'ultima volta con la Ducati su un tracciato che conosce alla perfezione e dovrebbe adattarsi bene alla V4R

23 ottobre 2019 - 15:48
Alvaro Bautista è ai titoli di coda con la Ducati: sabato alle 19 italiane correrà per l’ultima volta con la V4R. Il futuro è in Honda, ma intanto c’è il gran finale sotto gran finale sotto i riflettori in Qatar per provare ad allungare il conto delle sedici vittorie stagionali. Sarebbe stata l’apoteosi senza la serie nera nelle tappe estive costata la possibilità di giocarsi il Mondiale. A Losail il 34enne spagnolo è di casa, qui ha gareggiato per otto volte in MotoGP, con sesto posto nel 2013 come miglior piazzamento.

“SONO CURIOSO DI CAPIRE”

Sarà la prima volta che giro con la Superbike in Qatar e sono davvero curioso di capire le differenze con la MotoGP su un tracciato che conosco molto bene” spiega Alvaro Bautista. “Sarà una bella occasione per farsi un’idea molto precisa delle differenze tecniche fra le due categorie.” Lo scorso anno a Losail si disputò solo gara 1, vinta da Jonathan Rea, mentre la seconda venne cancellata per le condizioni meteo proibitive. Qui gli orari in pista e in TV

L’ULTIMA VOLTA

Sarà la mia ultima gara con la Ducati e ci tengo a chiudere in bellezza” è la speranza dello spagnolo. Veniamo da un fine settimana molto difficile in Argentina, ho vinto la prima gara e mi dispiace per com’è andata la seconda”. A El Villicum Alvaro Bautista è sprofondato al quinto posto per un problema allo pneumatico posteriore.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jonathan Rea

Superbike: “Kawasaki vuole tenersi Jonathan Rea, lui vuole restare”

Superbike

Superbike: “Correre il Mondiale a porte chiuse per noi è insostenibile”

Superbike, Scott Redding

Superbike, Scott Redding: “Sono abituato ad essere un campione”