MotoGP, Catalunya: Prove 3, acuto di Alex Rins

Alex Rins si fa vedere nella terza sessione di libere, chiusa con il miglior crono. Seguono a breve distanza Fabio Quartararo e Cal Crutchlow.

15 giugno 2019 - 10:51

Terza e più importante sessione di prove libere che si chiude con una Suzuki al comando. Alex Rins si impone in questo turno, con un tempo al di sotto del record in pole (ma non del miglior giro di sempre). Seconda piazza per Fabio Quartararo (caduto), terzo è Cal Crutchlow davanti alle Monster Yamaha. Chiudono la top ten i piloti Repsol Honda, importante incidente per Franco Morbidelli.

La pista appare in condizioni perfette, tanto da far pensare che in questo turno verranno stampati i giri migliori del fine settimana. Dopo pochi minuti Márquez ha già abbassato il miglior giro realizzato venerdì da Quartararo, prendendo il comando della classifica. Il rookie francese (ricordiamo, operato la settimana scorsa per sindrome compartimentale) risponde presto, diventando il primo ad abbattere il muro di 1:40 in questi due giorni. Si inserisce però nella lotta anche Rins, che ad una decina di minuti dalla fine si porta al comando. Morbidelli nel frattempo è protagonista di un violento highside alla curva 13: l’italiano appare dolorante e viene portato fuori in barella, si sottoporrà ad esami al Centro Medico.

Poco dopo finisce a terra anche il compagno di squadra Quartararo, alla prima caduta in MotoGP, alla curva 2, stesso posto in cui poco dopo cade anche Francesco Bagnaia. Rimane al comando della classifica Alex Rins, che precede di 36 millesimi Fabio Quartararo, mentre Cal Crutchlow è il miglior pilota Honda con la terza piazza davanti a Valentino Rossi ed a Maverick Viñales. Sesto è Andrea Dovizioso, con Pol Espargaró gran settimo seguito da Danilo Petrucci. Marc Márquez e Jorge Lorenzo completano la top ten.

La classifica delle FP3/combinata

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi GP Misano/2 2020

MotoGP, Valentino Rossi: la seconda pillola blu non fa effetto

nakagami motogp

MotoGP: Nakagami, 6° posto con ‘saluto’ per l’amico Tomizawa

MotoGP: Jack Miller KO per una visiera a strappo sulla presa d’aria!