MotoGP: Bridgestone aiuta i team nei test di Sepang

A disposizione le stesse specifiche del 2009

23 febbraio 2010 - 9:11

Il monogomma Bridgestone nel 2009 ha convinto, a grandi linee, tutti. Alla seconda stagione la casa giapponese ha potuto sfruttare l’esperienza acquisita senza stravolgere sviluppo e materiale da affidare alle squadre.

Nei primi test di Sepang i piloti hanno potuto usufruire di mescola dura e medio-dura all’anteriore, media e dura al posteriore: scelte confermate inevitabilmente per le prove che inizieranno domani in Malesia, complici le alte temperature previste.

Per facilitare le squadre nel lavoro, Bridgestone ha deciso di portare le stesse specifiche del GP 2009, consentendo così piloti e team di concentrarsi esclusivamente sulle nuove moto a disposizione.

Una scelta apprezzata e condivisa all’unisono, con già tempi significativi e simulazioni di gara che hanno consentito di eguagliare i riferimenti del Gran Premio di Malesia 2009.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a 'Striscia la notizia'

MotoGP, Valentino Rossi braccato da ‘Striscia’: staffilata a Marc Marquez…

Moto2 Supersport

Moto2, Baldassarri pronto a lasciare e approdare in Supersport con MV?

Valentino Rossi

Tavullia in subbuglio per Valentino Rossi: via striscioni e stendardi