MotoGP, Aleix Espargarò: “Lorenzo non può battere Marquez”

30 gennaio 2019 - 15:42

Aleix Espargaró condividerà il box Aprilia con Andrea Iannone. I due si sono incrociati già nei test di Valencia e Jerez, si ritroveranno a Sepang e intraprenderanno un processo di sviluppo combinato per consentire alla moto di Noale di effettuare la necessaria evoluzione per abbandonare il ruolo di fanalino di coda della MotoGP. Il pilota spagnolo è amante, come suo fratello Pol, dello sci e lo scorso fine settimana è andato sulle nevi di Arinsal (Andorra), dove è stato raggiunto dai microfoni di Sky Sport: “La moto è la mia vita e il mio lavoro. Io uso la bici e gli sci per allenarmi, così ho abbastanza energia quando ritorno in moto… Quando non faccio sport, trascorro del tempo con la mia famiglia. È la cosa migliore al mondo per vedere crescere i gemelli con mia moglie“, ha aggiunto Aleix, che è diventato padre di Max e Mia lo scorso giugno.

Pausa invernale quasi finita per tutti i piloti della classe regina, impegnati nel caldo della Malesia dal 4 al 6 giugno. La sua carriera ha subito una battuta d’arresto in sella all’Aprilia, ma il pilota spagnolo ha fiducia nel gruppo italiano e nel nuovo compagno di squadra Andrea Iannone: “Sono molto contento di Aprilia, ho un contratto di due anni. In futuro vedremo, ma al momento la moto è ancora tutta per me. Sono una persona positiva, m avvio a questa stagione con grandi speranze: ci siamo organizzati in modo diverso a Noale e abbiamo cambiato molte cose. Ho visto la moto per il 2019, è davvero carina. Non vedo l’ora di iniziare in Malesia e vedere il vero livello della moto”. Nella stagione 2018 ha chiuso solo quattro volte nella top-10 e ha collezionato solo 44 punti piazzandosi 15esimo nella classifica finale. L’arrivo del pilota di vasto potrà dare un’accelerata allo sviluppo della RS-GP, ma molto dipenderà dal lavoro dei tecnici di Noale: “Quest’anno con Andrea ho un forte compagno di squadra, è una grande motivazione. Ha portato Ducati e Suzuki sul podio. Lui è italiano, l’Aprilia ha una grande speranza in lui. Spero che saremo un’ottima coppia”.

A tenere ancora banco è la nuova coppia Honda formata da due suoi connazionali, Jorge Lorenzo e Marc Marquez. Chi avrà la meglio a fine campionato? Per Aleix Espargarò la risposta è un po’ scontata: “Difficile da dire. Sono due rider molto forti, ma per me Márquez è a un livello diverso, molto più alto degli altri. Inoltre, è casa sua: ha pianificato con la sua gente. È impossibile per me batterlo sulla stessa moto“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

kymiring motogp

MotoGP: Primo test al Kymiring per i collaudatori

Silvano Galbusera

MotoGP, Silvano Galbusera: “Valentino Rossi supera la telemetria”

Romano Albesiano

MotoGP, Albesiano: “Andrea Iannone fatica ad adattarsi all’Aprilia”