MotoGP: a Sepang con la CRT di BQR in pista Pietri e Torres

Assente Yonny Hernandez che rischia il posto

24 gennaio 2012 - 14:21

Oltre al team NGM Mobile Forward Racing con Colin Edwards alla guida della Suter motorizzata BMW, i primi test della stagione MotoGP 2012 in programma a Sepang dal 31 gennaio al 2 febbraio prossimi apriranno le porte ad un altra squadra iscritta tra i “Claiming Rule Team”: Avintia Racing, l’ex By Queroseno Racing (BQR) di Raul Romero.

A dispetto di quanto comunicato dalla stessa formazione iberica due settimane or sono, in Malesia non ci saranno i due piloti “titolari” Avintia Racing per la MotoGP: il campione del CEV Stock Extreme ed Europeo Superstock 1000 in carica Ivan Silva, nè tantomeno il colombiano Yonny Hernandez, fermo per un infortunio al braccio destro e per problemi di… budget.

Al loro posto Avintia Racing ha deciso di affidarsi al già annunciato Robertino Pietri, 26enne venezuelano atteso come wild card per cinque GP della stagione 2012 (tre in Spagna più Laguna Seca e Indianapolis), e al campione CEV Moto2 in carica Jordi Torres, conosciuto per i suoi trascorsi con il team Aspar nel mondiale Moto2 2011.

Il team Avintia Racing/BQR ha precisato che con Yonny Hernandez non è ancora stato raggiunto l’accordo definitivo per la stagione 2012: tutto dipenderà dal budget che il pilota colombiano riuscirà ad assicurare alla squadra nelle prossime due settimane (non meno di 200-250 mila euro, spicciolo più, spicciolo meno).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike, Jonathan Rea

MotoGP, Jonathan Rea: “Grazie a Valentino Rossi”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, il coach Gavira: “Valentino Rossi non perde il sorriso”

Pecco Bagnaia, fan club

MotoGP: Misano non sarà solo giallo, decolla il Pecco Fan Club